Prende il via tra i sarcofagi del Museo Egizio il Torino Jazz Festival (dal 28 maggio al 2 giugno 2015, Torino)


Settanta musicisti dalle più diverse provenienze stilistiche tra i sarcofagi del Museo Egizio ed è iniziato così il Torino Jazz Festival, giunto alla quarta edizione. Si è cominciato oggi, con il "Sonic Genome", progetto del sassofonista Anthony Braxton, esponente dell'avanguardia jazz afroamerica e già membro dell'Aacm di Chicago un'associazione che riunisce i migliori musicisti di questo genere. Si tratta del primo concerto in Europa. Per cinque giorni Torino diventa capitale del jazz, con la centrale piazza Castello, palcoscenico di un ricco cartellone di eventi. L'operazione "Sonic Genoma" è nata nel 2010 in occasione delle Olimpiadi invernali di Vancouver ed è stata replicata una sola volta negli Stati Uniti. La ricca kermesse, fatta da circa 200 concerti ed eventi collaterali, come da tradizione, è divisa in due anime: quella principale, affidata a Stefano Zenni e quella parallela del Fringe, curata da Furio Di Castri. La maggior parte dei concerti è ad ingresso gratuito ma si pagano quelli all’interno dell’Auditorium Rai, del Teatro Carignano e del Teatro Colosseo. Il palco principale si trova in piazza San Carlo e si potrà entrare anche all’Auditorium Grattacielo Intesa San Paolo. Per Fringe ci saranno le "Night Towers", le tre torrette allestite in piazza Vittorio, dove i musicisti si esibiranno in notturna. 


Domani 29 maggio invece si esibiranno: 

18:00 Auditorium RAI via Gioacchino Rossini 15
DANILO REA PLAYS BILLY STRAYHORN
Centenario Billy Strayhorn, 1915-2015
Danilo Rea, pianoforte
Produzione originale Torino Jazz Festival
Posto unico numerato euro 10,00
Acquista ora
21:00 Piazza San Carlo piazza San Carlo
HUGH MASEKELA SEXTET
Ramapolo Hugh Masekela, tromba, voce
Abednigo Sibongiseni Zulu, basso
Francis Manneh Edward Fuster, percussioni, voce
Cameron John Ward, chitarra, voce
Johan Wilem Mthethwa, tastiere, voce
Lee-Roy Sauls, batteria, voce

Giorno 30 maggio:
11:30 Auditorium Grattacielo Intesa SanpaoloCorso Inghilterra 3
STEVE LEHMAN OCTET “ABIME”
Steve Lehman, alto sax, live electronics
Jonathan Finlayson, tromba
Mark Shim, sax tenore
Tim Albright, trombone
Chris Dingman, vibrafono
Dan Peck, tuba
Drew Gress, contrabbasso
Tyshawn Sorey, batteria
In collaborazione con Area M – Il Ritmo delle Città, Milano
Ingresso gratuito

18:00 Auditorium RAI via Gioacchino Rossini 15
PASSIONE SECONDO MATTEO
Per Soli, Coro da camera, Orchestra da camera e sezione ritmica
Musiche originali di James Newton
Copista e assistente del compositore: Nick De Pinna
Roberto Abbondanza, baritono (Gesù)
John Bellemer, tenore (Evangelista)
Andrea Rebaudengo, pianoforte
Paolo Badiini, contrabbasso, basso elettrico
Kenneth Salters, batteria
Orchestra e Coro del Teatro Regio
Maestro del Coro: Claudio Fenoglio
Direttore: Grant Gershon
Prima assoluta 
Produzione originale Torino Jazz Festival
Nell’ambito della rassegna Note per la Sindone
Posto unico numerato euro 10
21:00 Piazza San Carlo piazza San Carlo
IL SORPASSO IN JAZZ - OMAGGIO A DINO RISI
FABRIZIO BOSSO QUARTET “IL SORPASSO”
Fabrizio Bosso, tromba
Luca Mannutza, pianoforte
Luca Bulgarelli, contrabbasso
Lorenzo Tucci, batteri

RANDY BRECKER & MONDAY ORCHESTRA
Randy Brecker, tromba
Monday Orchestra:
Luca Missiti, direzione
Guido Ognibene, tromba
GianCarlo Mariani, tromba
Mauro Colombo, tromba
Pietro Squecco, tromba
Daniele Moretto, tromba
Sergio Chiricosta, trombone
Andrea Andreoli, trombone
Pierluigi Salvi, trombone
Federico Cumar, trombone basso
Alex Sabina, sax contralto
Emanuele Dell’Osa , sax contralto, flauto
Tullio Ricci, sax tenore, flauto
Rudi Manzoli, sax tenore, soprano
Ubaldo Busco, sax baritono
Antonio Vivenzio, pianoforte
Giampiero Spina, chitarra
Marco Ricci, contrabbasso, basso elettrico
Maxx Furian, batteria
In collaborazione con Area M – Il Ritmo delle Città, Milano

Giorno 31 maggio:
11:30 Auditorium Grattacielo Intesa SanpaoloCorso Inghilterra 3
NILS WOGRAM - BOJAN Z. DUO
Nils Wogram, trombone
Bojan Z, piano
Prima assoluta per l’Italia
Ingresso gratuito

18:00 Teatro Colosseo Madama Cristina 71
RON CARTER GOLDEN STRIKER - TRIO
Ron Carter, contrabbasso
Russell Malone, chitarra
Donald Vega, pianoforte
Posto unico numerato euro 10,00

21:00 Piazza San Carlo piazza San Carlo
SHIBUSA SHIRAZU
Yoichiro Kita, tromba
Han Sato,
 sax tenore
Masayo Koketsu, 
sax tenore
Yoshiyuki Kawaguchi, 
sax alto
Hideki Tachibana, 
sax alto
Akira Kito, 
sax baritono
Nobuhiro Nakane, 
trombone
Naoki Hishimura,
 tuba
Keisuke Ota,
 violino
Koichi Yamaguchi,
 keys
Jun Isobe,
 batteria
Naoki Yamamoto, 
batteria
Azusa Yamada,
 vibrafono
Akihiro Ishiwatari, 
chitarra
Ippei Kato, 
chitarra
Mariko Kobayashi,
 basso
Mari Sekine, 
percussioni
Shinichi Watabe,
 MC
Jun Wakabayashi, 
butoh dance
Toyo Matsubara,
 butoh dance
Takako Hasegawa, 
butoh dance
Yoshihiro Shimomura, 
butoh dance
Sugako Hirota,
 Ochoshi dance
Pero, 
dance
Yokozawa Kohtaro,
 video projection, violino
Daisuke Fuwa, 
direttore
Yasuhiko Abeta, 
stage manager, paint
Atsushi Tanaka,
 PA
Yoomi Tamai, 
voce
Esclusiva europea
Giorno 1 giugno:
18:00 Teatro Carignano piazza Carignano 6
DAVID MURRAY & LYDIAN SOUND ORCHESTRA
Centenario Billy Strayhorn, 1915-2015
Omaggio a Duke Ellington e Billy Strayhorn
David Murray, sax tenore, arrangiantore
Lydian Sound orchestra:
Riccardo Brazzale, direttore, arrangiatore
Robert Bonisolo, sax tenore e soprano
Mattia Cigalini, sax alto
Rossano Emili, sax baritono e clarinetti
Gianluca Carollo, tromba e flicorno
Roberto Rossi, trombone
Dario Duso, tuba
Paolo Birro, piano
Marc Abrams, contrabbasso
Mauro Beggio, batteria
Produzione originale Torino Jazz Festival
Posto unico numerato euro 10,00
21:00 Piazza San Carlo piazza San Carlo
OMAR SOSA QUARTETO AFROCUBANO
Omar Sosa, pianoforte fender rhodes, electronics
Leandro Saint-Hill, sassofoni, flauto
Childo Tomas, basso, voce, m’bira
Ernesto Simpson, batteria
Esclusiva italiana


Giorno 2 giugno:

IL JAZZ DELLA REPUBBLICA 
16:00 Piazza Castello Piazza Castello
PARATA DELLA GIRLESQUE STREET BAND
Da piazza Castello a piazza San Carlo 
16:30 Piazza San Carlo piazza San Carlo
TRIO BOBO
Alessio Menconi, chitarra
Faso, basso elettrico
Christian Meyer, batteria 
17:30 Piazza San Carlo piazza San Carlo
JUILLIARD JAZZ SCHOOL A TORINO
James Burton III, trombone
Lukas Gabric, sassofono tenore
Greg Duncan, chitarra
Reuben Allen, piano
Paolo Benedettini, bass
Jordan Young, drums
Emanuele Cisi, sax tenore – guest
In collaborazione con il Conservatorio Verdi
Produzione originale Torino Jazz Festival

18:30 Piazza San Carlo piazza San Carlo
JOHN DELEO “IL GRANDE ABARASSE”
John De Leo, voce, live looping sampler, giocattoli
Fabrizio Tarroni, chitarra semiacustica
Franco Naddei, campionamenti e chitarra elettrica
Beppe Scardino, clarinetto basso, sax baritono
Piero Bittolo Bon, clarinetto basso, sax baritono
Dimitri Sillato, violino e pianoforte
Valeria Sturba, violino, violino elettrico e theremin
Paolo Baldani, violoncello
Silvia Valtieri, fisarmonica, pianoforte, percussioni giocattolo 
19:45 Piazza San Carlo piazza San Carlo
FRANCESCO BEARZATTI TINISSIMA 4ET “MONK’N’ROLL”
Francesco Bearzatti, sax tenore, clarinetto
Giovanni Falzone, tromba
Danilo Gallo, contrabbasso
Zeno De Rossi, batteria
21:00 Piazza San Carlo piazza San Carlo
NICKY NICOLAI E STEFANO DI BATTISTA CON LA TORINO JAZZ ORCHESTRA “MILLE BOLLE BLU”
Nicky Nicolai, voce
Stefano Di Battista, sax
Roberto Pistolesi, batteria
Daniele Sorrentino, basso
Andrea Rea, pianoforte
Mario Corvini, tromba
Torino Jazz Orchestra:
Fulvio Albano, direttore
Davide Guidoni, Mirko Rubegni,
Vito Giordano, trombe
Claudio Chiara, Valerio Signetto, Fulvio Albano,
Helga Plankensteiner, sassofoni
Luca Begonia, Gianfranco Marchesi, tromboni
22:30 Piazza San Carlo piazza San Carlo
THE ORIGINAL BLUES BROTHERS BAND
Steve “The Colonel” Cropper, chitarra elettrica
”Smokin” John Tropea, chitarra elettrica
”Blue Lou” Marini, sassofoni
Larry “The Dream” Farrell, trombone
Lee “Funkeytime” Finkelstein, batteria
Rob “The Honeydripper” Paparozzi, voce e armonica
Bobby Harden, voce
L. Leon “The Lion” Pendarvis, tastiere
Anthony Cloud, tastiere
Eric “The Red” Udel, basso elettrico

Commenti