Serie Tv: i promossi e bocciati da giugno ad oggi


Nel corso di questa estate, dopo gli up-front di maggio, sono ovviamente state fatte altre scelte dai vari network, scelte prevalentemente legate ai telefilm che sono andati in onda da aprile scorso fino ad oggi. Una delle notizie più difficili da digerire è sicuramente la cancellazione da parte della NBC di "Hannibal", dopo appena tre stagioni. Ma la serie potrebbe essere recuperata da Amazon o dalla Netflix, ma ancora non c'è alcuna conferma. Cancellata pure "Welcome to Sweden" dopo due stagioni, mentre sempre la NBC ha rinnovato "Aquarius", la serie con protagonista David Duchovny. Amazon rinnova "Transparent" per una terza stagione, in anticipo rispetto alla messa in onda della seconda. 


USA Network rinnova "Mr. Robot" per una seconda e "Suits" per una sesta stagione da sedici episodi, mentre boccia "Complications" dopo un solo anno. La Netflix ci ha comunicato alla fine di luglio che non rinnoverà "Lilyhammer" per il quarto anno. Parecchio risentito il commento del protagonista Stevie Van Zandt, che ha scritto sul suo account twitter: "Lilyhammer RIP. Non è una mia decisione. Diciamo semplicemente che le trattative sono troppo complicate. Sono molto orgoglioso dei nostri 24 episodi. Nuove idee in mente". Lo stesso network rinnova, dopo qualche incertezza iniziale, "Sense8", una delle novità più interessanti di questa calda estate. La HBO rinnova "Ballers" e "The Brink", entrambe per una seconda stagione. "Teen Wolf" arriva a quota sei sul canale Mtv, che rinnova anche la novità "Scream" per il secondo anno, grazie agli ascolti sopra la media. 


La Lifetime rinnova "UnReal" per una seconda stagione, mentre cancella "The Lizzie Borden Chronicles". La Starz ha deciso di rinnovare "Power" per una terza stagione, perché il primo episodio della seconda è stato il Pilot più visto della storia del network. Promossa anche "Black Sails" che sale a quota quattro, mentre purtroppo, sempre la Starz, decide di cancellare "Da Vinci's Demons" dopo appena tre stagioni. La Showtime ha promosso "Episodes" per una quinta stagione da soli nove episodi, che potrebbe essere l'ultima. Da ricordare nel cast della serie la presenza di Matt "Friends" Le Blanc. Lo stesso network ha deciso di rinnovare anche "Penny Dreadful" per una terza stagione da nove episodi, tra l'altro proprio il prossimo 7 settembre la serie finalmente arriva anche in Italia in prima visione assoluta su Rai 4. Il canale rinnova anche: "Masters of sex" e "Ray Donovan" entrambe per una quarta stagione da dodici episodi. 


"Bates Motel" è stato rinnovato per una quarta e quinta stagione entrambe da dieci episodi dal canale via cavo A&E, mentre lo stesso network ha deciso di cancellare "The Returned". ABC Family rinnova "Stitchers" per il secondo anno e "Young and Hungry" per il terzo; la AMC porta avanti "Turn: Washington's spies" per il terzo e "Humans" per il secondo; Sundance Tv ha rinnovato "Rectify" per il quarto e WGN America promuove "Salem" per il terzo. La Cinemax ha annunciato che la quarta stagione di "Banshee" sarà anche l'ultima. Il telefilm aveva già dato segni di cedimento nel corso del secondo anno di messa in onda. La Tnt rinnova "Rizzoli&Isles" per altri tredici episodi che comporranno la settima stagione e "The Last Ship" per un terzo anno con lo stesso numero di episodi, che andrà in onda nell'estate 2016, la Fx cancella invece "The Comedians" dopo una stagione soltanto e rinnova "The Strain" per la seconda volta. 


"The Soul Man" della Tvland viene promosso per una quinta che sarà anche l'ultima stagione dello show da tredici episodi. Il vicepresidente Keith Cox dice: "Apprezziamo i fan e tutto l'affetto ricevuto nel corso degli anni. Stiamo pensando di dare ai telespettatori qualcosa di molto speciale per il finale". Infine la Comedy Central rinnova "Another Period", che supera con successo la prima stagione. Queste tutte le ultime scelte attuate dai vari network nel corso degli ultimi mesi. Tra le notizie più interessanti vi possiamo comunicare la presenza di Michelle Pfeiffer nel film tv della HBO "Wizard of Lies", che vedrà anche la presenza come protagonista di Robert De Niro. Jim Belushi farà parte del cast di "Urban Cowboy", una nuova serie della Fox. Sottolineiamo anche la presenza di Katherine Heigl nella nuova serie della CBS "Doubt". Mister "Mulino Bianco" Antonio Banderas prenderà parte alla nuova serie Starz "Havana Quartet", ambientata a Cuba ed ispirata alla tetralogia di Leonardo Pandura.


Altro volto noto sarà quello di Anne Hathaway, protagonista delle serie evento "The Ambassador's Wife", tratta dall'omonimo romanzo di Jennifer Steil. La ABC sta ancora tentando di mettere su lo spin-off di "Revenge", mentre la Fox sta lavorando al ritorno di "Prison Break" che sarebbe un gran colpaccio, visto che è stata considerata da molti una delle serie più belle dell'ultimo ventennio telefilmico. Infine due notizie fresche fresche vedrebbero Will Smith lavorare come produttore al remake di "Willy il principe di Bel-Air", sit-com cult a cavallo tra gli anni '80 e '90 e James Franco potrebbe essere produttore ed anche protagonista della serie "The Douce" per la HBO, che racconterà la la nascita dell'industria del porno in quel di New York alla fine degli anni '70. Non possiamo non fare presente il grande successo che sta avendo "Fear the Walking Dead", spin-off del successo mondiale "The Walking Dead". Il Pilot è stato seguito da oltre dieci milioni di telespettatori.

Commenti