Il 27 novembre escono le raccolte "Trilogia" di Lucio Dalla e "Se io avessi previsto tutto questo" di Francesco Guccini


Il 27 novembre usciranno le raccolte di due capisaldi della musica italiana: Lucio Dalla e Francesco Guccini. Dopo il cofanetto del 2013, “Nevica sulla mia mano”, dove venivano ripubblicati i dischi realizzati con il poeta Roberto Roversi - "Il giorno aveva cinque teste" (1973), "Anidride solforosa" (1975) e "Automobili" (1976) - il prossimo 27 novembre uscirà una nuova raccolta dei brani del compianto Lucio Dalla chiamata semplicemente "Trilogia". L'uscita raccoglie i tre album successivi: "Come è profondo il mare (1977)", "Lucio Dalla" (1979) e "Dalla" (1980), ovvero i primi tre lavori dove Dalla diventa autore dei suoi testi abbandonando la collaborazione con Roversi. Oltre ai tre dischi rimasterizzati c'è anche un libro di 148 pagine che aiuta il lettore a capire meglio il contesto storico in cui gli album sono nati: dentro ci sono foto, molte delle quali inedite e 14 racconti scritti da chi Dalla l'ha conosciuto da vicino, tra produttori, musicisti, critici, giornalisti, discografici, registi e fotografi. La prefazione è firma di Walter Veltroni. "Trilogia" contiene anche il dvd del documentario, ormai diventato una rarità, dedicato a "Banana Republic": il tour che Dalla fece insieme a Francesco De Gregori nell'estate del 1979 e da cui venne tratto l'omonimo disco live. 


Ma il 27 novembre esce anche “Se io avessi previsto tutto questo. Gli amici, la strada, le canzoni”, un titolo che riprende il primo verso de “L'Avvelenata”, la prima opera che racconta oltre 40 anni di carriera musicale di Frsncesco Guccini, attraverso i successi ma anche gli inediti, rarità, duetti, collaborazioni e live mai pubblicati prima. Un cofanetto disponibile in due versioni, una deluxe e una super deluxe. Quella deluxe contiene un libretto di 48 pagine pieno di immagini ed alcune nozioni introduttive anche qui di brani scritti dallo stesso Guccini, quella super deluxe è composta da un libro di 100 pagine con foto ed alcune note che cercano di farci capire i testi dei suoi brani. Poi ci sono 4 cd con il meglio dal vivo, tra cui emozionanti interpretazioni acustiche e il brano inedito “L'Osteria dei Poeti”, registrato al Folk Studio di Roma nel 1974. L'ultimo cd invece contiene rarità, duetti, collaborazioni e 2 brani strumentali per la prima volta su supporto digitale. “Se io avessi previsto tutto questo. Su iTunes si potrà ottenere, il giorno dell'uscita, una versione alternativa di Eskimo. Il cantautore modenese sarà il 30 novembre a Milano presso la libreria Feltrinelli di Piazza Piemonte, il 1° dicembre sarà a Bologna alle Librerie Coop Ambasciatori e il 9 dicembre a Roma presso il Teatro Eliseo.

Commenti