Ferzan Ozpetek torna in Turchia per girare "Rosso Instanbul"


Ferzan Ozpetek sta girato il suo nuovo film in Turchia. Dopo 8 lavori realizzati tutti in Italia, torna con "Rosso Instanbul" agli esordi della sua fortunata carriera, gli anni de "Il bagno turco" e "Harem Suare". Il regista mette l'accento proprio sul tema del ritorno "quasi sempre è legato al cambiamento. Tutti abbiamo assistito in questi anni al cambiamento del rapporto tra Occidente e Oriente - afferma Ozpetek - non solo politico e sociologico ma anche emotivo che è poi l'aspetto che più mi coinvolge. Perché è cambiato, dopo tanto tempo trascorso in Italia, anche il mio rapporto con Istanbul. Con questo film, attraverso i personaggi ognuno dei quali è una parte di me, tento di ricucire quella relazione". Il cast è composto di attori turchi tra i quali il pubblico italiano riconoscerà Serra Yilmaz, una delle muse del regista. E' una co-produzione italo-turca prodotta da R&C Produzioni e BKM con Rai Cinema. Produttori Tilde Corsi e Gianni Romoli.

Commenti