Lunaria Recanati 2016: sul palco Baez, Barbarossa e Guccini


Sarà Joan Baez l’attesissima ospite di Lunaria 2016, la manifestazione organizzata da Musicultura in collaborazione con il Comune di Recanati. L’appuntamento è per il 16 luglio, in piazza Giacomo Leopardi. Da più di venti anni, Musicultura sul palco di Lunaria riesce sempre a convincere il pubblico offrendo un ottimo connubio tra pentagrammi e note di poesia. Quest’anno lo fa scegliendo un’ospite d’eccezione come la Baez. Dopo aver ottenuto tutti i riconoscimenti più prestigiosi (ultimi dei quali il Premio Ordine delle arti e delle lettere in Spagna e la Legion d’onore in Francia), non è escluso che la benemerita cittadinanza venga offerta anche dalla città leopardiana alla cantautrice e attivista statunitense. Ed è da questo evento musicale di notevole rilievo, inoltre, che può partire la candidatura di Recanati a capitale italiana della Cultura 2018. Non solo per Leopardi e Gigli e per l’eredità che Recanati ha sempre saputo custodire, ma anche per la forte capacità di iniziativa, in virtù del suo indiscusso patrimonio artistico e culturale.

Per la prima volta la rassegna di Lunaria si avvarrà di una biglietteria che sarà in funzione fin d’ora presso i punti vendita Viva Ticket e Ticket One in tutto il territorio nazionale, tramite il circuito Amat e, probabilmente, attraverso Nuova Banca Marche.

Francesco Guccini
Altro concerto in cartellone sarà quello di Luca Barbarossa il 21 luglio e sul palco del Lunaria salirà anche Francesco Guccini, il 4 agosto, in un momento in cui percorrendo l'Italia dal dopoguerra ai giorni nostri attraverso le sue canzoni e i suoi libri, le sue origini, le sue ispirazioni, dialogherà con Massimo Cirri, voce storica di Radio Popolare e di Caterpillar. Previsto anche un concerto dei "Musici", i musicisti che hanno accompagnato Guccini in un neverending tour durato 40 anni.

Commenti