"Mother's Day" di Gary Marshall



Scritto e sceneggiato in maniera ottimale "Mother's Day" di "Gary Marshall è il perfetto esempio di un cast stellare: Julia Roberts, Jennifer Aniston, Britt Robertson, Kate Hudson, Jason Sudeikis, Hector Elizondo, Timothy Olyphant, Sarah Chalke, Christine Lakin, Jack Whitehall, Margo Martindale che si mette al servizio della pellicola dando quel surplus che travalica la storia che riesce a giocare con gli stereotipi senza strafare. Mai volgare e sempre un passo indietro dal politicamente scorretto e un passo avanti all'happy end, è un esempio raro di commedia americana che sa prendersi in giro e riflettere al tempo stesso, rifuggendo la banalità, il tutto con naturalezza. Nell'arrivo della festa della mamma, si intrecciano le storie di svariati personaggi che finiranno ben presto per collegarsi. Una coppia che ha trovato nel divorzio la propria felicità dovrà fare i conti con i nuovi partner e l'educazione dei figli, un'altra, con già una figlia, che è indecisa sul convolare a nozze,  due sorelle, una lesbica, una che ha sposato un indiano che cercano in tutti i modi di celare la verità ai genitori sessantottini e razzisti, un padre vedovo che deve fare i conti con due figlie e la propria solitudine e per finire un'imbonitrice televisiva che ha scelto la carriera e.... e ci fermiamo qui a scanso di spoiler. Tante sfaccettature di famiglia che "resiste", oggi, tanti punti di vista, sfruttando retorica e luoghi comuni, ma anche attualità e sguardo sul sociale non banale,  per metterli al servizio di una commedia che diverte ma che fa anche pensare e a tratti persino commuovere specie negli snodi finali. Essenziale nel girato e con un buon ritmico filmico, che trova ben presto le sue coordinate, procede brillantemente, senza mai scendere di tono. Vi lasciamo con le migliori frasi del film:

- Peter lo sai a colazione niente più schifezze 
- Ma le ha portate papà 
- Lui vi manda a scuola anche senza mutande 
- Si dice a palle libere

- Ho portato solo qualche ciambella non è mica un reato federale, ma mi prendo il merito per la storia delle mutande

- Papà puoi pensarci tu alla spesa?
- Certo che ci serve? 
- Ci servono i succhi di frutta, le uova, le banane e gli assorbenti

- Stiamo insieme da cinque anni, abbiamo fatto una figlia ma non siamo sposati già è stato difficile farle cambiare il suo status su facebook... Io la presento come la luce della mia vita la canzone del mio cuore lei come questo è il mio conquilino

- Mio padre è un donatore di sperma... 
- Erano i tuoi nonni amore.. 
- Questa è l'ultima goccia

- Tu mi avevi detto che i tuoi genitori erano incapaci di intendere e di volere fidati è la verità

- Sei il mio agente ti voglio bene anche se è un ossimoro



Commenti