Lucifer (Fox/Premium Action)


"Lucifer", tratto dal fumetto omonimo di Mike Carey è un Fantasy/Crime che va in onda su Fox/Premium Action dai forti connotati psicologici che fa riflettere sul ruolo della religione e della famiglia nella società moderna senza mancare di divertire. Dai piani di Dio al libero arbitrio passando per una serie di casi da risolvere e dal divano di una psicologa, "il diavolo in vacanza a Los Angeles" non mancherà di sorprendere. Lucifer è stufo di dirigere il traffico all'Inferno e da cinque anni è sceso sulla terra dove dirige un locale di successo. La sua nuova vita scorre tranquilla, in compagnia di Maze, sua amica e amante che ha condiviso il suo viaggio, fino all'incontro con la poliziotta Chloe Decker. 

I due iniziano a collaborare e ben presto la donna capisce che le qualità di seduzione di Lucifer sono indispensabili per risolvere i singoli casi e l'indagine madre che vede un caso di corruzione all'interno della polizia che ha a che fare con la separazione col marito/collega. L'intesa tra Lucifer e Chloe  come è ovvio, è destinata a crescere e questo sentimento "nuovo" fa si che Lucifer si umanizzi fino a perdere in presenza della donna, il dono dell'immortalità. Tutto ciò non piace ai piani alti e Dio manda così sulla terra "il figlio buono" Amenadiel che con le buone o con le cattive deve cercare di rispedire Lucifer all'inferno. Non mancano i colpi di scena soprattutto dalla parte finale della prima stagione (che in Italia è appena iniziata) per proseguire nella seconda, dove i ruoli, le amicizie, le alleanze, sono carte che si rimescolano continuamente... forse un pò troppo, specie per quanto riguarda l'indagine sulla corruzione interna, mentre la risoluzione dei singoli casi di puntata è la parte più debole della serie, perché abbastanza spesso si capisce subito chi è il colpevole. 

La vicenda amorosa, scontata e prevedibile, che sostanzialmente vuole dire che l'amore ci rende persone vere e nobili, serve però ad innescare le gag e a infarcire il copione di battute al vetriolo, pungenti ed efficaci. E' dunque funzionale alla narrazione, in quanto diversivo necessario. Non importa che i due si mettano assieme, quanto la potenzialità della storia possa portare a una risata nello spettatore. Altro strumento centrale delle tematiche affrontate è la psicologia. Praticamente a turno, tutti i protagonisti a cominciare da Lucifer si confideranno con la psicologa Linda Martin,  per cercare di capire meglio chi sono e il mondo mutevole che hanno davanti. In sintesi, tante buone idee, tanti temi interessanti e ben sviluppati, tanta ironia, confusa e sempre più complessa da un lato (la vicenda traino) e sempre più didascalica dall'altro (i casi di puntata) l'aspetto crime della vicenda. Peccato.


Frasi tratte dalla serie:
"- La mia vita è cambiamento"
"- Finalmente un pò di pioggia forse lassù qualcuno si prende cura di noi - Ti assicuro che non si occupa di metereologia"
"- In nome di Dio che ci fai qui- Sono qui a nome mio non suo"
"- Devo fare sesso con lei è il modo migliore per perdere interesse!"
"- Devi ammetterlo siamo un bel team, se tu non fossi repressa sessualmente saremmo imbattibili"
" - Questa storia dell'amore vi rende tutti stupidi vero?"
"- Perchè incolpano me per i loro fallimenti"
"- Forse non tutti lo sanno ma Dio ha un piano - Si ma perché tutti pensano che sia un buon piano"
"- Non sono malvagio punisco la malvagità

Interpreti e personaggi:
Tom Ellis: Lucifer Morningstar
Lauren German: Chloe Decker
Kevin Alejandro: Dan Espinoza
D. B. Woodside: Amenadiel
Lesley-Ann Brandt: Mazikeen "Maze" Smith
Scarlett Estevez: Beatrice "Trixie" Espinoza
Rachael Harris: Dr. Linda Martin
Kevin Rankin: Malcolm Graham
Tricia Helfer: Madre/Charlotte Richards
Aimee Garcia: Ella Lopez
Doppiatori e personaggi
Riccardo Scarafoni: Lucifer Morningstar
Francesca Manicone: Chloe Decker
Daniele Raffaeli: Dan Espinoza
Massimo Bitossi: Amenadiel
Sabrina Duranti: Mazikeen "Maze" Smith
Chiara Fabiano: Beatrice "Trixie" Espinoza
Giò Giò Rapattoni: Dr. Linda Martin

Commenti