The Detour (TBS/Joi)


- “Avete viaggiato per 36 ore e siete arrivati in Sud Carolina solo ora?”
- “Abbiamo avuto qualche imprevisto!”

Avete presente “Come ti Spaccio la Famiglia”, film con Jennifer Aniston del 2013? Diciamo che “The Detour” segue quel filone lì: una famiglia si mette in viaggio a seguito di una crisi che potrebbe portare alla separazione dei genitori, proprio mentre il capo famiglia si è licenziato all'insaputa della moglie, urlando in ufficio contro il suo datore di lavoro, in preda al panico e alla follia totale. Proprio per questo, la moglie Robin (Natalie Zea), crede che prenderanno un aereo per arrivare in Florida, mentre il marito, Nate (Jason Jones), crede bene di annullare il volo ed attraversare il lungo viaggio in auto, un auto tra l'altro non in perfette condizioni. Il tutto insieme a due figli pestiferi che ne combinano di ogni, Delilah (Ashley Gerasimovich) e Jareb (Liam Carroll). 


Tra disastri, disavventure, incidenti e chi più ne ha più ne metta, viviamo anche con dei flashback infilati nella trama a cadenza regolare, ciò che è successo a Nate poco prima della partenza, ma anche i flashforward non mancano, quelli che ci raccontano cosa è successo poco prima della fine del viaggio: Nate parla con una detective, cosa avranno combinato per essere stati arrestati? Ed ecco servita la sitcom perfetta: divertente, incalzante, che non annoia e con una storia che di certo non è originale, ma che supera bene la prova portando in tv non la classica famigliola chiusa nelle 4 mura di casa dove sembra si svolga tutta la loro vita, ma Jason Jones e Samantha Bee, ideatori dello show, ci trasportano in un viaggio lungo finora ventitre tappe divise in due stagioni, alla conquista della Florida e di quell'unione familiare un pò persa per strada.


Il tutto tra segreti e bugie dalle gambe corte, tra scene demenziali ed un pò splatter, motel fatiscenti, strip-club e auto finite dentro a un fosso, con uno humor sempre puntuale ed efficace. Un gita di piacere che diventa decisamente qualcosa di molto diverso durante il viaggio. Lo stesso Jones, protagonista, ideatore e produttore della serie, ha definito in suo personaggio un po' come un Walter White comico, tanto che all'inizio avrebbe voluto chiamare la sitcom “Breaking Bad: The Comedy”, idea giustamente rifiutata poi dal network. La serie, partita sulla TBS esattamente un anno fa, è da pochi giorni approdata su Joi, canale di Mediaset Premium.

Personaggi e doppiatori:

Nate Parker (Franco Mannella)
Robin Randall (Francesca Fiorentini)
Delilah Parker (Vittoria Bartolomei)
Jareb Parker (Giulio Bartolomei)

Commenti