Addio a Gianluca Vaccaro, producer di grandi artisti italiani


E' morto il tecnico del suono Gianluca Vaccaro nonchè produttore di artisti come Carmen Consoli, Max Gazzè, Daniele Silvestri, Niccolò Fabi, Fiorella Mannoia, Nelly Furtado, The Niro, Riccardo Sinigallia, ecc. Il suo sound inconfondibile caldo e analogico che unisce il vintage al moderno, lo portano ad essere considerato uno dei migliori sound engineer italiani.
Da circa un anno era malato.  Proprio per sostenere le cure necessarie lo scorso settembre, in occasione dell’ultima giornata del "Festival Roma incontra il mondo" che si tiene a Villa Ada, si è tenuto un concerto di beneficenza cui hanno preso parte in tanti, tra cui Carmen Consoli, Max Gazzè, Niccolò Fabi, Daniele Silvestri, Bandabardò, Fabrizio Moro, Marina Rei, The Niro, The Bastard Sons of Dioniso, L'Orage, Diodato. L'evento era denominato “Concerto Senza Impegno: una vera e propria festa all'insegna della musica italiana d'autore degli ultimi 30 anni”, venne tenuto il massimo riserbo sull'identità della persona per cui si svolgeva il concerto.
Sui Social la notizia si è subito rincorsa con tanti messaggi di cordoglio.
Uno tra questi, quello di Pierre Ruiz dell'etichetta discografica Esordisco: "Ho saputo adesso della scomparsa di Gianluca Vaccaro, fonico, tecnico del suono, produttore artistico di alcuni artisti come Carmen Consoli. Chi ha collaborato con lui saprà che aveva pochi rivali. Con Gianluca abbiamo missato e materizzato gli album di Alessio Bonomo e Ilaria Pilar Patassini. Anche il mastering del disco di Tony appena uscito l'aveva realizzato lui. Noi ci tenevamo tantissimo perché Gianluca era la garanzia di essere immediatamete capito. Sono felice di avercela fatta e triste di non avere potuto accompagnare Tony ed Antonio Fresa per l'occasione e di non averlo salutato un ultima volta. Lo saluto adesso come aveva usanza di salutare lui : Ciao mitico!"

Commenti