ASSALTI FRONTALI premiati per "Asbesto"


Gli ASSALTI FRONTALI riceveranno venerdì 12 maggio il Premio "Vivaio Eternot, l'Oscar della lotta all'amianto", per la canzone "Asbesto", contenuta nel loro ultimo album "Mille Gruppi Avanzano". Conferiranno il riconoscimento l' assessore Daria Carmi del Comune di Casale Monferrato e l'artista Gea Casolaro, ideatrice del Monumento vivente. 

Il premio consiste nella pianta di Davidia Involucrata, anche detta "albero dei fazzoletti", che rappresenta la lotta che il territorio casalese ha realizzato negli anni e che continuerà a portare avanti in tema di amianto. 

La pianta, che diventerà alta 11 metri, sarà piantata nel giardino della scuola elementare "Iqbal Masih" al Casilino, Via ferraironi 38, Roma, alle ore 10.30, come simbolo della bonifica di tutte le scuole dalla presenza di amianto, con una piccola festa dove parteciperà la scuola, il gruppo musicale, l'assessore Daria Carmi, Gea Casolaro, e alcuni rappresentanti delle istituzioni capitoline.    

Gli Assalti Frontali verranno premiati insieme ad altri 10 artisti, registi, enti, medici che si sono distinti nel 2017 "per il contributo concreto alla costruzione di consapevolezza intorno alla pericolosità dell'amianto, alla necessità di bonifica nonchè alla memoria delle vicende legate all'Eternit e attenzione alle persone che ne sono state colpite

Commenti