Ecco gli 8 semifinalisti che si contendono il Premio Amnesty International Italia Emergenti


Le semifinali del concorso che vuol valorizzare le canzoni che toccano il tema dei diritti umani si terranno in due giornate, il 21 e 22 luglio, a Rosolina Mare (Ro), come sempre nell'ambito di “Voci per la libertà – Una Canzone per Amnesty”.
Ecco il programma delle serate, in cui si alternano bravissime band emergenti a grandi nomi della musica italiana.

VENERDI 21 LUGLIO - ROSOLINA MARE
Ore 21.00 @ Arena Piazzale Europa
SEMIFINALI CONCORSO

Foto Massimo Francescon BandMassimo Francescon Band 
con “Sognando la rivoluzione”– Treviso - Folk-Rock Cantautorale
La band nasce nel 2013 con il progetto di arrangiare e proporre dal vivo le canzoni di Massimo Francescon. Nel 2013 produce il video e singolo “Sognando la rivoluzione” che racconta i fatti della scuola Diaz durante il G8 di Genova del 2001. Nel 2014 poi si aggiudica il premio “Voci Nuove”, mentre a settembre del 2015 esce il primo lavoro del gruppo (e secondo del cantautore): “Cuore Nero”. La Massimo Francescon Band si è già aggiudicata il Premio Web Social 2017, grazie ai voti raccolti sul sito e sui profili Facebook e Youtube di Voci per la libertà.



Elisa Erin BonomoElisa Erin Bonomo
con “Scampo” – Vicenza - Alternative rock
Cantautrice e chitarrista, comincia a comporre dai 12 anni prevalentemente in lingua inglese per poi passare anche all’italiano verso i 20. Ha fra l'altro scritto uno spettacolo teatrale assieme all’attrice Grazia Raimondo, “BlackOut!”, incentrato sul tema del precariato e dell’immigrazione. Recentemente ha pubblicato, dopo alcuni ep da sola o con La Cantina dei Bardi, “Antifragile”, il suo primo album da solista, un concept album all'inglese (ma cantato in italiano) che parla di cambiamenti, di traslochi, di resilienza.


NEVRUZNevruzcon “L'immigrato” – Modena – Pop-rock
Conosciuto ai più per la sua partecipazione, nel 2010, a X Factor, aveva già all'epoca esperienze di vario tipo in importanti festival. Dopo il talent televisivo ha pubblicato gli album “Tra l’amore e il male” nel 2010 e “La casa e gli spiriti perduti” nel 2012, quest'ultimo prodotto da Elio e le storie tese. Quell'anno il sisma della bassa modenese gli porta via tutto. Si trasforma così in “menestrello delle tende” girando i paesi colpiti con la sua chitarra per cantare canzoni ai terremotati. Nell'autunno 2017 uscirà il suo nuovo disco, intitolato “Il mio nome è nessuno”.



Carlo ValenteCarlo Valentecon “Crociera Maraviglia” – Rieti – Cantautore
“Fisarmonicista per tradizione, pianista per curiosità, chitarrista per sbaglio e cantautore per caso”: così si definisce. Ha aperto concerti della Bandabardò, Tricarico, Max Manfredi ed ha vinto, nel 2015, il Premio DUEL (Cantautori a confronto) e il premio per il miglior testo al Premio Bindi. Il 2 marzo 2017 è uscito il suo primo LP dal titolo “Tra l’altro…”, prodotto e arrangiato da Piergiorgio Faraglia e Francesco Saverio Capo. Attualmente frequenta la scuola di alta formazione "Officina Pier Paolo Pasolini" a Roma con la direzione artistica di Tosca.



SABATO 22 LUGLIO - ROSOLINA MARE
Ore 21.00 @ Arena Piazzale Europa
SEMIFINALI CONCORSO

TukuruTukurù
con “Musango” – Bari - Musica afromediterranea
È un progetto musicale nato nel 2016. Williams Sassene, già voce nei Negrissim', con all'attivo vari dischi e tourneè in Africa e in Europa, nato a Parigi, cresciuto a Yaounde' (Camerun), è autore dei testi e cantante del gruppo. Il suo “hip-hop della foresta” si adagia sui riff di chitarra di Giovanni Ceresoli, che suona anche cavaquinho e percussioni. Con l'ausilio di una loop-station nascono suoni che vanno dal desert-blues all'afrobeat, al funky su cui entrano il violoncello di Nika D’Auria e le tastiere di Domenico Monaco, coppia consolidata in vari progetti di musica elettronica.


regione truccoRegione Trucco
con “Mama don't cry” – Torino – Indie
La band nasce dalla volontà del cantautore Umberto d'Alessandro e dell'etichetta discografica Vollmer Industries di creare un progetto condiviso con i musicisti che da anni lo accompagnano nei suoi concerti. La formazione è composta, oltre che da d'Alessandro, da Andrea Re e Arianna Abate. È imminente, a inizio estate, l'uscita del loro primo album, che vanta la produzione di Cosmo, album anticipato proprio dal video del brano in concorso. A loro è andato il Premio Under 35 di Voci per la libertà, organizzato in collaborazione con Mescalina.



Erica BoschieroErica Boschiero
con “La memoria dell’acqua” – Treviso – Cantautrice
È stata vincitrice del Premio d’Aponte 2008, del Premio Botteghe d’Autore 2009, del Premio Corde Libere 2013, del Premio Lunezia – Future Stelle 2015, ha ricevuto il premio per il Miglior Testo a Musicultura e al Premio Parodi nel 2012. Ha attualmente all'attivo ben cinque diversi spettacoli nati da altrettante collaborazioni. Dopo il suo primo disco, “Dietro ogni crepa di muro”, ad aprile 2015 esce il suo secondo album “Caravanbolero”, che vede la partecipazione tra gli altri di Fausto Mesolella (Avion Travel), Debora Petrina e di un’intera banda di paese.



AmarcordAmarcord 
con “I nostri discorsi” – Firenze - Elettro Pop-Rock
Nascono dalla convinzione che “niente si ricordi meglio dell’affermazione 'mi ricordo' stessa.” Nel 2016 esce l’album di esordio “Vittoria”, promosso con un intenso tour estivo. Hanno vinto il Premio Ernesto de Pascale per la miglior canzone italiana all’interno del Rock Contest Controradio 2015; tale premio permetterà agli Amarcord di registrare il secondo album presso lo ZooStudio di Ligabue, che li ha premiati. Nel 2017 vengono selezionati per le finali di Musicultura e partecipano come vincitori del contest 1MNext al “Concertone” del Primo Maggio a Roma.


DOMENICA 23 LUGLIO - ROSOLINA MARE
Ore 21.00 @ Arena Piazzale Europa

FINALE CONCORSO CON I MIGLIORI 5 ARTISTI
Premio Amnesty International Italia NADA
  

Commenti