Serie tv: i promossi ed i bocciati di aprile


Scansata la minaccia dello sciopero degli sceneggiatori che hanno trovato l'accordo con i network e dopo aver superato lo choc iniziale della A&E, casa di "Bates Motel", che ha deciso di non produrre più serie televisive originali, ma di dedicarsi soltanto ai programmi di intrattenimento e ai reality show, torniamo all'appuntamento mensile con le serie tv promosse e bocciate del mese appena concluso. Come sempre iniziamo dalle note positive: la USA Network ha rinnovato "Colony" per una terza stagione da 13 episodi e "Falling Water" per una seconda stagione. La Netflix, dopo aver comunicato il rinnovo per la seconda stagione, ha deciso direttamente di promuovere "Una serie di sfortunati eventi" anche per una terza e sempre lo stesso famoso canale on demand decide di rinnovare anche la splendida sitcom "Grace and Frankie" per un quarto anno. 


La CBS porta avanti per il tredicesimo anno "Criminal Minds", mentre la AMC ovviamente promuove per la quarta stagione "Fear the Walking Dead", ancora prima della messa in onda della terza e "Into the Badlands" per una terza, che si mantiene sui buoni ascolti dell'anno precedente. La SyFy premia la sua serie migliore, "The Magicians", per una terza stagione che arriverà non prima del 2018. La Hulu rinnova "The Path" per una terza stagione, la E! invece aa una seconda opportunità a "The Arrangement", la Bravo promuove "Imposters" anch'essa per il secondo anno, così come la Amazon fa con "Patriot" e "Z: The Beginning of Everything". La Tv Land ancor prima della messa in onda della quarta stagione promuove la serie di Darren Star, "Younger", per la quinta e anche "Teachers" per la terza che sarà composta da ben 20 episodi. 


La Crackle promuove "Snatch" per una seconda stagione, mentre la Freeform e la Tbs rinnovano rispettivamente "Shadowhunters" e "The Detour" entrambe per il terzo anno. La CMT rinnova "Nashville" per una sesta stagione ed infine "Brockmire" della IFC viene promosso per una seconda stagione, prima ancora della messa in onda della prima. Tra i bocciati emergono: "Kingdom" della Audience, cancellato dopo tre stagioni, "Man Seeking Woman" della FXX, cancellato anche questo dopo tre anni, "Outsiders" della WGN America, cestinato dopo 2 stagioni nonostante gli ascolti sopra la media del network, con la Sony (casa di produzione dello show) che sta cercando un'altra casa per la serie tv ed infine "Sweet/Vicious" della Mtv che non supera lo scoglio del primo anno.

Commenti