Strage al concerto di Ariana Grande, dolore e solidarietà del mondo della musica


Il mondo della musica e dello spettacolo si è fermato per lutto dopo la strage al concerto di ieri sera dell'artista Ariana Grande. Amata da giovanissimi - divenuta famosa nel ruolo di Cat Valentine nelle sit-com di successo di Nickelodeon Victorious e Sam & Cat -, in tanti con le famiglie erano a Manchester per vederla. Obiettivo troppo facile per un kamikaze che ha ucciso 22 persone, di cui molti bambini, e ferito 50. Al Palazzetto dello Sport, il panico. Dopo, solo dolore e sconforto. 


Diversi artisti hanno solidarizzato con l'artista ed il suo shock. Taylor Swift ha detto tramite la sua pagina Twitter: "I miei pensieri, preghiere e lacrime per tutti coloro che sono stati colpiti dalla tragedia di Manchester stasera. Vi invio tutto il mio amore". Demi Lovato prega per i piccoli a cui è stata strappata la vita in un momento che doveva essere di gioia. Harry Styles ha dichiarato: "Sono straziato da ciò che è successo a Manchester. Tutto il mio affetto a chi è rimasto coinvolto". Una preghiera è stata inviata anche dall'artista Selena Gomez, altra piccola stella della tv per ragazzi e del pop. Nicki Minaj ha inviato un messaggio alla "sorella" Ariana: "Mi fa male il cuore per lei e per ogni famiglia colpita da questo tragico evento in U. K...". Altri messaggi dalle colleghe Katy Perry, Camila Cabello, Shawn Mendes. 
Ma messaggi e preghiere sono arrivati anche dagli artisti italiani come Elisa e Cesare Cremonini. Quest'ultimo in particolare, si trova a Londra per registrare il suo prossimo lavoro: "Qui Londra. Sarà una lunga, difficile e inaccettabile giornata. Spero di rientrare stasera". Annalisa è più incisiva e lucida: "Svegliarsi e scoprire che la musica viene strumentalizzata per ferire e uccidere. Ancora. Non ci sono davvero parole". Senza parole anche i The Kolors, Michele Bravi, Emma Marrone sempre sulle loro pagine Social. 



Commenti