La Rai con Eco e Morante per serie tv internazionali

Umberto Eco

La Rai ci ha preso gusto e dopo il successo de “I Medici” ha deciso di mettere in cantiere un'altra produzione internazionale andando a rivisitare uno dei più grandi classici della letteratura mondiale: “Il Nome della Rosa” di Umberto Eco. 8 saranno gli episodi per un costo di produzione di oltre 20 milioni di euro ed un cast che si preannuncia stellare, visti i primi due nomi che sono usciti fuori: John Turturro e Rupert Everett. Il primo interpreterà Guglielmo da Baskerville, ruolo che nel film per la Tv del 1986 fu di Sean Connery, mentre il secondo sarà il suo diretto antagonista Bernardo Gui, che all'epoca aveva il volto di F. Murray Abraham. Un progetto del quale si parla da anni, tanto che lo stesso Umberto Eco, venuto a mancare il 19 febbraio del 2016, aveva già cominciato a metterci mano e a supervisionare la stesura della sceneggiatura (scritta da Andrea Porporati e Nigel Williams) prima della sua scomparsa. 

Elsa Morante

Ricordiamo che non sarà l'unico progetto internazionale al quale la Rai sta lavorando in questo periodo, perché Saverio Costanzo sta sceneggiando, con la collaborazione della HBO, la trasposizione televisiva del romanzo di Elsa Morante “L'Amica Geniale”. La stessa scrittrice produrrà insieme a Francesco Piccolo e Laura Paolucci uno show che si preannuncia “entusiasmante”, così come annunciato dallo stesso presidente del network americano Casey Bloys: “Siamo entusiasti di collaborare con Wildside, Rai e Fandango per dare vita alla narrazione potente ed epica di Elsa Morante e della sua saga "L'amica geniale". 
Attraverso i personaggi di Elena e Lila saremo testimoni di un'amicizia lunga una vita che si sviluppa sullo sfondo dell'affascinante rete di relazioni sociali della città di Napoli. Questo ambizioso racconto, che esplora la complessa intensità dell'amicizia femminile, catturerà senz'altro l'attenzione e i cuori del pubblico di HBO”. Plauso alla Rai che finalmente dopo anni ed anni di fiction sembre simili entrando in un meccanismo di auto scopiazzatura perenne, sta cercando di fare qualcosa di diverso esplorando nuovi orizzonti.  

Commenti