Critics Choice Awards 2018: ecco i vincitori


Pochi giorni fa i Golden Globe ed oggi i Critics' Choice Awards: gli States non smettono mai di elargire premi ai loro amati attori. Lo spettacolo tenutosi poche ore fa a Santa Monica dalla Broadcast Film Critics Association ha visto il trionfo di Guglielmo Del Toro e del suo “The Shape of Water” a scapito dello già premiato ai Golden “Tre Manifesti a Ebbing, Missouri”. L'altro film in lizza per la vittoria, “Chiamami col Tuo Nome”, è rimasto anche qui (quasi) a bocca asciutta, aggiudicandosi soltanto il premio come migliore sceneggiatura non originale. 

Ormai la strada per gli Oscar sembra comunque limpida, la battaglia per l'ambita statuetta è una corsa a due: “Tre Manifesti a Ebbing, Missouri” contro “The Shape of Water”. Sul fronte Tv invece tutto piatto e ancora una volta a farla da padrone sono “The Handmaid's Tale” e “Big Little Lies”, ancora una volta a scapito del decisamente più bello: “Feud”, mentre sul lato comedy invece emerge ancora “The Marvelous Mrs. Maisel”. Apriamo una parentesi italiana: è Mayim Bialik di “The Big Bang Theory” ad avere la meglio su Alessandra Mastronardi che era in lizza per il premio come Migliore Attrice di Supporto in una Serie Tv Comedy.





CINEMA


Miglior Film Drammatico: “The Shape of Water”
Miglior Attore in un Film Drammatico: Gary Oldman per “Darkest Hour”
Miglior Attrice in un Film Drammatico: Frances McDormand per “Three Billboards Outside Ebbing, Missouri”
Miglior Film Commedia: “The Big Sick”
Miglior Attore in un Film Comico: James Franco – “The Disaster Artist”
Migliore Attrice in un Film Comico: Margot Robbie – “I, Tonya”
Miglior Attore non Protagonista: Sam Rockwell per “Three Billboards Outside Ebbing, Missouri”
Miglior Attrice non Protagonista: Allison Janney per “I, Tonya”
Miglior Film Sci-Fi: “Get Out”
Miglior Film Straniero: “In the Fade”
Miglior Attore/Attrice Giovane: Brooklynn Prince per “The Florida Project”

Miglior Cast: “Three Billboards Outside Ebbing, Missouri”
Miglior Regia: Guillermo del Toro – “The Shape of Water”
Miglior Sceneggiatura originale: Jordan Peele – “Get Out”
Miglior Sceneggiatura non originale: James Ivory – “Call Me by Your Name”
Miglior Fotografia: Roger Deakins – “Blade Runner 2049”
Miglior Scenografia: Paul Denham Austerberry, Shane Vieau, Jeff Melvin – “The Shape of Water”
Miglior Montaggio: Paul Machliss, Jonathan Amos – “Baby Driver”
Migliori Costumi: Mark Bridges – “Phantom Thread”
Miglior Trucco: “Darkest Hour”
Migliori Effetti Visivi: “War for the Planet of the Apes”
Miglior Film d'Animazione: “Coco”
Miglior Film d'Azione: “Wonder Woman”
Migliore Canzone: “Remember Me” dal Film “Coco”
Migliore Colonna Sonora: Alexandre Desplat – “The Shape of Water”


TV


Miglior Serie Tv Drammatica: “The Handmaid’s Tale”
Miglior Attrice in un Drama: Elisabeth Moss (The Handmaid’s Tale)
Miglior Attrice di supporto in un Drama: Ann Dowd (The Handmaid’s Tale)
Miglior Attore in un Drama: Sterling K. Brown (This Is Us)
Migliore Attore di supporto in un Drama: David Harbour (Stranger Things)
Miglior Serie Tv Comica : “The Marvelous Mrs. Maisel”
Migliore Attrice in una Comedy: Rachel Brosnahan (The Marvelous Mrs. Maisel)
Migliore Attore in una Comedy: Ted Danson (The Good Place)
Migliore Attore di supporto in una Comedy: Walton Goggins (Vice Principals)
Migliore Attrice di supporto in una Comedy: Mayim Bialik (The Big Bang Theory)

Migliore Film per la Tv: “The Wizard of Lies”
Migliore MiniSerie: “Big Little Lies”
Miglior Attore di una Miniserie: Ewan McGregor (Fargo)
Miglior Attrice di una MiniSerie: Nicole Kidman (Big Little Lies)
Miglior Attore di supporto in una MiniSerie – Alexander Skarsgård (Big Little Lies)
Miglior Attrice di supporto in una MiniSerie – Laura Dern (Big Little Lies)
Miglior Presentatore di un Reality o Talent Show: RuPaul (America’s Next Drag Queen)
Miglior Serie Tv Animata: “Rick and Morty”


Commenti