Mario Venuti:-"Le case discografiche sono morte"



Mario Venuti è da sempre un artista che non ha paura di dire quello che pensa ed esprimere il suo punto di vista. Pochi minuti fa sul suo profilo facebook il cantautore siciliano ha detto la sua sullo stato di salute delle case discografiche:
-"Le case discografiche sono morte. Il web le sta sotterrando definitivamente. Ormai sono roba superflua, inutile e spesso dannosa. Io mi sono emancipato da 3 dischi e sto benissimo. Ho innescato, assieme al management che mi segue da anni, un meccanismo che si alimenta da sè. Produciamo gli album, un ufficio promozione radio e TV e un ufficio stampa esterno lavorano per noi nei periodi di promozione, e tutto è finanziato coi concerti e i diritti editoriali che non vengono ceduti a terzi. Tutto qui! Cederei alle lusinghe di un discografico solo per un ingaggio molto ben pagato. Ma ormai i discografici sono alla canna del gas, quindi meglio che si occupino di qualche pischello fresco di talent. Io me ne resto beato nel mio mondo a fare la musica che voglio, senza nessuno tra i piedi a dirmi cosa devo fare. Vi assicuro: è fantastico!"

Commenti