Serie tv: i promossi e i bocciati di dicembre 2017


Dicembre è stato un mese di rinnovi importanti per le serie tv statunitensi e inglesi. Con la chiusura di un altro anno si iniziano a tirare le prime somme dei primi 4 mesi della stagione 2017/18. Dopo svariati tentennamenti, dovuti soprattutto a Nicole Kidman che mesi fa aveva dichiarato di non voler tornare nel cast di “Big Little Lies” della HBO, la serie è comunque stata rinnovata per una seconda stagione e sembrerebbe che la Kidman alla fine ci sarà: grazie forse al potere del Dio Denaro? 
La Netflix ha ovviamente rinnovato una delle sue serie più amate divenuto ormai un vero e proprio cult nel giro di soli due anni: stiamo parlando di “Stranger Things”, promossa per una terza stagione. Sempre lo stesso network ha rinnovato anche “The Punisher” per una seconda stagione, “Frontier” per una terza e “Dark” per una seconda. La Netflix ha di contro cancellato dai propri palinsesti “Haters Back Off” dopo due stagioni e “Love” dopo tre. 


La USA Network ha rinnovato “Shooter” per una terza stagione e “Mr. Robot” per una quarta; la SyFy ha rinnovato “Z Nation” per una quinta stagione e “Van Helsing” per una terza; la Epix ha deciso di rinnovare “Berlin Station” per il terzo anno, ma ha di contro purtroppo deciso di non dare una terza occasione ad una comedy molto divertente: “Graves”. Il canale americano Go90, che si è da sempre prevalentemente occupato di sport nell'ultimo anno ha deciso di mettere in scena anche serie tv originali, una tra queste è “Now We're Talking” rinnovata per una seconda stagione. 
Passando per il Regno Unito, uniche due notizie arrivate sono di due rinnovi: il primo è quello di “Victoria” della ITV per una terza stagione (la prima sta andando in onda in queste settimane su Canale 5) e il secondo quello di “Peaky Blinders” della BBC Two per una quinta stagione. Infine la BBC America ha preso la decisione di non rinnovare “Dirk Gently's Holistic Detective Agency” per una terza stagione.

Commenti