“The Voice of Italy” tutto pronto per la nuova edizione


Torna dopo due anni di doveroso silenzio, viste le prime quattro edizioni nel quale a vincere sono stati altrettanti cantanti dimenticati nel giro di poco, “The Voice of Italy”. Rai 2 vuole riprovarci, cambiando conduzione – ancora non è stato ufficializzato il nuovo conduttore, ma con ogni probabilità sarà l'ormai onnipresente Costantino Della Gherardesca – e cambiando del tutto (o quasi) i giudici. Proprio poche ore fa infatti sono stati resi noti i nomi dei quattro giudici che da marzo si siederanno sulle poltrone girevoli della quinta edizione di “The Voice of Italy”, stiamo parlando del ritorno di J-Ax, già su quella poltrona per due edizioni, una delle quali vinta con Suor Cristina e tre novità: Albano, Cristina Scabbia (cantante dei Lacuna Coil) e Francesco Renga, nonostante fosse data già per certa la presenza di Nina Zilli che invece probabilmente ritroveremo dietro al bancone di “Italia's Got Talent”. Forse manca la quota “giovane”, anche se stiamo pur sempre parlando della Rai che rende tutto nazional popolare, e non ci possiamo aspettare molto altro, ma fatto sta che questi saranno i prossimi coach che per otto puntate animeranno, o almeno ce lo auguriamo, la nuova edizione di “The Voice”. Intanto cambia anche il regolamento: 6 puntate in meno, di cui una sola Live, molti concorrenti in meno da scegliere, ma speriamo anche molto meno buonismo che nelle prime quattro edizioni ha inondato lo show di “strepitoso”, “diamante grezzo”, “eccezionale” e “fantastico”, come se piovesse.

Commenti