"Sanremo 2018" sesta conferenza stampa



La conferenza stampa che precede la serata finale della 68° edizione del festival della canzone italiana di Sanremo, si apre con la presenza dietro il tavolone dei primi tre classificati delle Nuove Proposte: Ultimo, Mirkoeilcane e Mudimbi. Presente anche Alice Caioli vincitrice del premio Sala Stampa Lucio Dalla. Si nota subito che i ragazzi non hanno ancora metabolizzato la cosa, presi dal tran tran che li ha spinti nel vortice delle interviste infinite da ieri sera, lo stesso vincitore dice: “Ah, ma devo parlare? Scusate, sono frastornato. Questa vittoria in un periodo così particolare della mia vita mi dà una forza e una determinazione importante, perchè significa che si può vincere, ma soprattutto regalare speranza a tante persone”. Mirkoeilcane invece ci dice: “Sono felice! Vedere che i bambini volevano fare la foto con me... è qualcosa che mi fa più felice di qualsiasi cosa, perchè la mia canzone si rivolgeva soprattutto a quel pubblico”. E poi aggiunge, parlando dell'uscita del prossimo album: “Arrivare da indipendenti è la più grande soddisfazione”. La prima parte della conferenza si chiude per lasciare spazio ai tre conduttori che però sono in ritardo, inizia così a parlare Edoardo Leo, conduttore del DopoFestival: “Sono molto contento per la squadra che lavora con me, li voglio ringraziare perchè è una trasmissione che sembra improvvisata, ma è molto più faticosa di quanto immaginassi”. L'ordine di uscita di questa sera vedrà aprire le danze a: Luca Barbarossa, seguito da Red Canzian, The Kolors, Elio e le storie tese, Ron, Max Gazzè, Annalisa, Renzo Rubino, Decibel, Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico, Giovanni Caccamo, Lo Stato Sociale, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Diodato e Roy Paci, Nina Zilli, Noemi, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Enzo Avitabile e Peppe Servillo, Le Vibrazioni ed in chiusura Mario Biondi. Ci sarà una prima sessione di televoto unica, poi lo stop al televoto, la classifica dal ventesimo al quarto posto e la riapertura con i primi tre più votati che non canteranno nuovamente il brano. La divisione delle giurie con le percentuali è uguale a quella della serata precedente: televoto 50%, sala stampa 30% e giuria di esperti 20%, ma tutte le votazioni, anche quella della prima sera incideranno sulla vittoria finale. A tal proposito interviene Pagnoncelli: “Nel conteggio dei voti di stasera le serate precedenti pesano per il 50%”. Gli ospiti di stasera saranno: Laura Pausini, Fiorella Mannoia, Francesco Renga, Nek, Max Pezzali e Antonella Clerici. Arrivano anche Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pier Francesco Favino ed è il direttore artistico il primo a parlare: “Siamo arrivati all’atto finale con una buona energia. Siamo più che soddisfatti ed entusiasti di come stanno andando le cose. Aver voluto rimettere al centro le canzoni con le loro parole e la loro musica ha fatto il suo effetto”. Poi continua: “L’unico talento che mi attribuisco è di essere andato a cercare Pierfrancesco e Michelle”. Quest'ultima si commuove: “Sarà la stanchezza” e sdrammatizza ridendo. Poi risponde ad una domanda sulle donne: “C’è stata una grande emancipazione negli anni, ma questo non è lo specchio del Paese. Non c’è parità e non ce n’è in Parlamento, ma ci arriveremo. Il problema è che ancora oggi lo stesso mestiere che fa un uomo, la donna guadagna il 30% in meno. Tutti auspichiamo la meritocrazia in tutti gli ambiti però bisogna regolamentarla”. Baglioni su una sua ipotetica e ormai molto probabile presenza anche a Sanremo 2019: “Mi fanno tutti tanti complimenti, ma il corteggiamento per l’anno prossimo non è ancora cominciato, un po’ mi dispiace perchè il corteggiamento piace anche agli uomini, non solo alle donne”.

Commenti