"Delta V" "L'inverno e le nuvole" il video


Con queste parole i "Delta V" presentano L'INVERNO E LE NUVOLE:
"Questo è il primo pezzo del nuovo album, non è un singolo, non è FM, non è nulla se non la fine di un viaggio e l'inizio della battaglia.
Siamo stati fermi per tanto tempo, ci siamo allontanati centinaia di chilometri da dove vivevamo, abbiamo conosciuto chi ci ha fatto ritornare.
Siamo un gruppo, un clan, una banda. Siamo a Bastiani e guardiamo a Nord, verso il bianco, che poi è il colore di queste canzoni: nude, ostinate, terse.
Perchè avevamo un sogno, e avevamo ogni cosa, ma correvamo verso la fine del mondo.
[Il videoclip è una produzione Mitropa Film | Regia di Flavio Ferri e Lorenzo Dorazio | Logo artwork e camera DoP Luca Bravi]
L’INVERNO E LE NUVOLE Vedrai, l’inverno passerà mi sembra un buon inizio Resisterà una nuvola, sono sicura E ne verranno ancora cento e abbiamo visto mille cose, e mille altre conosceremo ancora saremo sempre giovani probabilmente non moriremo mai E ti ho salvato sulle montagne quando ti eri perso e ti ho trovato nelle foreste quando non sapevi tornare Io ti ho protetto dalla luce e dal buio e ora posso solo continuare a camminare che il tempo guarisce ogni cosa, domani sarò a casa mi tolgo i vestiti, mi sdraio sul letto basterebbe dormire chiudere gli occhi e non pensare ma poi sapere che posso tornare E quando decidi di uscire fallo nei giorni di vento mentre piove salta ancora nell’acqua bagnato dalla testa ai piedi senza un riparo senza più niente che ti protegga E avevamo un sogno, e avevamo ogni cosa. ma correvamo verso la fine del mondo, cercando muri da scalare, vuoti in cui cadere ancora e strade da rifare E ti ho salvato sulle montagne quando ti eri perso e ti ho trovato nelle foreste quando non sapevi tornare Io ti ho protetto dalla luce e dal buio e ora posso solo continuare a camminare che il tempo guarisce ogni cosa, domani sarò a casa mi tolgo i vestiti, mi sdraio sul letto basterebbe dormire chiudere gli occhi e non pensare ma poi sapere che posso tornare E faccio a pezzi tutto quello che ho accanto Perché è la mia natura, perché mia madre mi ha fatto così Ma cercherò di starti accanto lo sai perché la cosa più bella di Dio sono i giorni che vivremo ancora

Commenti