Remo Anzovino firma la colonna sonora di "Van Gogh tra il grano e il cielo"


REMO ANZOVINO
Dopo il successo della colonna sonora del docu-film “HITLER CONTRO PICASSO E GLI ALTRI - L'ossessione nazista per l'arte” che sta raccogliendo enormi consensi da critica e pubblico

FIRMA LA COLONNA SONORA DI 
VAN GOGH TRA IL GRANO E IL CIELO” 
un viaggio tra i capolavori del pittore, in anteprima mondiale nei cinema italiani solo il 9, 10, 11 aprile e a seguire sugli schermi di altri 50 paesi del mondo 

In concerto il 3 maggio a MILANO
e il 17 maggio a TRIESTE

Dopo il successo della colonna sonora del docu-film “Hitler contro Picasso e gli altri - L'ossessione nazista per l'arte” che sta raccogliendo enormi consensi da critica e pubblico, il pianista e compositore REMO ANZOVINO è stato chiamato a comporre le musiche originali anche del film evento “Van Gogh tra il grano e il cielo”, un viaggio tra i capolavori del pittore, in anteprima mondiale nei cinema italiani solo il 9, 10, 11 aprile e a seguire sugli schermi di altri 50 paesi del mondo.

“Van Gogh tra il grano e il cielo”, diretto da Giovanni Piscaglia e scritto da Matteo Moneta con la consulenza scientifica e la partecipazione di Marco Goldin, è prodotto da 3D Produzioni e Nexo Digital. Raccontare l'unione spirituale di due persone che non si incontrarono mai durante la loro vita ma che condivisero la stessa tensione verso l'assoluto, la stessa ricerca di una dimensione religiosa e artistica pura, senza compromessi: Helene Kröller-Müller e Van Gogh (che morì nel 1890 quando lei aveva 11 anni). Due universi interiori dominati dall'inquietudine e dal tormento, che entrambi hanno espresso attraverso una vera e propria mole di lettere: fonti storiche insostituibili ed elemento suggestivo che punteggia la narrazione del documentario. Ulteriori informazioni su www.nexodigital.it.

Continua anche il tour di Remo Anzovino (prodotto e organizzato da Intersuoni Srl, divisione Booking & Management Unit BMU) con cui il poliedrico artista presenta il suo ultimo album in studio “Nocturne”: il 3 maggio alla Santeria Social Club di Milano e il 17 maggio al Teatro Miela di Trieste. I biglietti in prevendita saranno disponibili a breve per il concerto di Milano su Mail Ticket, e per Trieste su Vivaticket.

L’ultimo album di Remo Anzovino è “Nocturne” (Sony Music), uscito a distanza di 5 anni dal precedente disco in studio. Indaga attraverso una narrazione emozionale la solitudine umana e contemporaneamente il racconto della bellezza della vita e le contraddizioni della realtà di oggi.

Nocturne è stato registrato tra Tokyo (JVC Victor Studio), Londra (Abbey Road), Parigi (Les Studios Saint Germain) e New York (Brooklyn Recording), è moderno e incisivo. È stato prodotto, registrato e mixato da Taketo Gohara, con gli arrangiamenti orchestrali di Stefano Nanni che ha anche diretto la London Session Orchestra. Tra i musicisti internazionali di grande livello che hanno prestato la loro sensibilità al progetto ci sono, tra gli altri, al violino cinese Masatsugu Shinozaki, primo violino dell’Orchestra Sinfonica di Tokyo, l’armeno Vardan Grygorian, considerato tra i migliori interpreti mondiali di duduk, la francese Nadia Ratsimandresy, tra le maggiori virtuose al mondo di ondes martenot e Gianfranco Grisi, inventore del suo cristallarmonio ed insuperabile nell'arte di suonare il vetro.
Qui il video del primo brano estratto “Galilei”, girato in tre continenti, nelle città Tokyo, Londra, Parigi e New York: https://youtu.be/5Q43z8jGR9g 

Il disco è uscito il 29 settembre 2017 in digital download, sulle principali piattaforme streaming e nei negozi tradizionali. È disponibile anche la versione in vinile, su doppio LP. 


Commenti