Astimusica, ecco tutti gli eventi dal 5 al 16 luglio



Astimusica torna dal 5 al 16 luglio nella splendida cornice di Piazza Cattedrale ad Asti, organizzato da Comune di Asti e Asp (Asti Servizi Pubblici) e con la direzione artistica di Massimo Cotto. Un festival che, giunto alla sua ventitreesima edizione, si colloca a pieno titolo come uno degli eventi musicali dell’estate più importanti non solo a livello regionale ma anche nazionale, avendo ospitato nel corso della sua storia molti tra i più importanti artisti italiani ed internazionali.


Il ricco programma, che prevede l’anteprima “ASPettando Astimusica” nel Cortile di Palazzo Ottolenghi il 4 luglio con i Sinfonico Honolulu, vede protagonisti quest’anno alcuni dei nomi nuovi e più interessanti del panorama musicale e culturaleitaliano (dagli youtuber Favij e Klaus, fino ai rapper Shade, Achille Lauro e Quentin40, passando per la cantautrice Annalisa) e pilastri della musica come il bluesman statunitense Joe Louis Walker. Ad impreziosire il tutto, un’eccezionale anteprima nazionale: si terrà ad Astimusica infatti la prima assoluta dello spettacolo “Qualche estate fa – vita, poesia e musica di Franco Califano”con Claudia Gerini e i Solis String Quartet. Spazio anche ad un altro momento dedicato al teatro, con la tappa astigiana di “Tutto fa Broadway”, il dissacrante show del duo comico Pio e Amedeo. A completare il calendario, la freschezza del giovane Mirkoeilcane, vincitore del premio della critica Mia Martini all’ultima edizione del festival di Sanremo e l’ormai consueto talent astigiano “Asti God’s Talent”, oltre a momenti dedicati alla world music, con i Tarantolati di Tricarico, la Krikka Reggae e il jazz della ISO Band.
Il cartellone verrà ulteriormente arricchito ad inizio giugno, con l’annuncio di uno degli ospiti di punta del festival.
Da sottolineare anche la collaborazione tra Astimusica e la Fondazione Matera-Basilicata 2019. Non è infatti un caso che il primo e l’ultimo concerto del festival vedano protagoniste band lucane: questa iniziativa segna invece un “evento nell’evento”, che si inserisce nel percorso di avvicinamento a Matera Capitale Europea della Cultura 2019.
Infine, durante tutte le serate del festival sarà possibile cenare nel ristorante-enoteca allestito in Piazza Cattedrale, dove verranno proposti vini astigiani nell’ottica di valorizzare il territorio.


LA PRESENTAZIONE DEL DIRETTORE ARTISTICO

Herman Melville, l’autore di quel Moby Dick che è pietra angolare della letteratura mondiale, teneva nello scrittoio una frase di Schiller: “Sii fedele ai sogni della tua giovinezza”. Esistono molte sfaccettature e modi per rimanere ancorati ai sogni della nostra adolescenza. Per me, il più bello e coraggioso è riuscire a mantenere la mente aperta alla curiosità e al domani, al nuovo e, soprattutto, a ciò che non capisco fino in fondo.
Dopo 22 edizioni, il cuore di Astimusica si apre in maniera possente al nuovo che avanza, avvolto e protetto come si conviene dalla tradizione e dalla familiarità. È questo, per me, il vero cambio di passo di Astimusica. Anche in passato c’era stato spazio per le nuove tendenze, ma non così radicali come quest’anno. Due le serate clou, nelle quali abbiamo pensato di triplicare gli artisti per trasformare tutto in evento: il 7 saliranno sul palco di piazza della Cattedrale Favij (youtuber da 4 milioni di iscritti, idolo dei giovanissimi, scrittore di successo - il suo primo romanzo, pubblicato con il suo vero nome Lorenzo Ostuni, è arrivato primo in classifica), Shade (pseudonimo di Lino Ventura, rapper e freestyler) e Klaus DJ. Il 10 luglio, invece, spazio alla nuova scena rap romana, con Achille Lauro, Quentin 40 e DJ NGL. Se avete più di vent’anni, è probabile che i loro nomi non vi dicano niente, ma ricordate che c’è un mondo là fuori e non è affatto male. La tradizione di Astimusica è sempre stata questa: anticipare i nuovi fermenti, accompagnare le innovazioni, scovare artisti ancora non famosi ma che presto lo sarebbero diventati. A chi può storcere il naso, ricordo che molto scetticismo aveva accompagnato anche Max Gazzè e i Subsonica, che si esibirono sconosciuti al grande pubblico.
Come di consueto, piazza della Cattedrale farà ballare (con i Tarantolati di Tricarico, leggenda lucana, e con i Krikka Reggae, band in levare di Matera), si colorerà di nero (con uno degli ultimi bluesmen che hanno fatto la Storia, Joe Louis Walker), si farà baciare dalle stelle del jazz (la ISO BAND diretta da Franco Bogliano) e darà spazio ai giovani cantautori (Mirkoeilcane, rivelazione di Sanremo). Non solo: ci sarà spazio per il pop di Annalisa e per le risate, con il fantasmagorico show Tutto fa Broadway di Pio e Amedeo, il dissacranteduo comico che abbiamo ammirato a Le iene e a Emigratis.
Mi piace chiudere con una “mozione di fiducia” (fidatevi della sorpresa che ancora non possiamo annunciare per il 13 luglio) e con lo spettacolo di Claudia Gerini e dei Solis String Quartet che omaggiano Franco Califano. Perché è giusto guardare al domani, ma anche non dimenticare chi ha scritto pagine dense e belle del nostro ieri.    [ Massimo Cotto - direttore artistico di Astimusica ]

IL PROGRAMMA

MERCOLEDI 4 (ingresso libero)
“ASPettando Astimusica: Cortile di Palazzo Ottolenghi”
SINFONICO HONOLULU

GIOVEDI 5 (ingresso libero)
TARANTOLATI di TRICARICO

VENERDI 6 (ingressi numerati primi posti € 35; ingressi non numerati secondi posti € 20)
PIO & AMEDEO– “Tutto fa Broadway”

SABATO 7(ingressi € 10 a partire dalle ore 16)
FAVIJ, CESCA, KLAUS e SHADE

DOMENICA 8 (ingresso libero)
ASTI GOD'S TALENT
Organizzato dalla Pastorale Giovanile della Diocesi di Asti

LUNEDI 9 (ingresso€ 15)
Prima nazionale: “Qualche estate fa – vita, poesia e musica di Franco Califano” con CLAUDIA GERINIeSOLIS STRING QUARTET

MARTEDI 10 (ingresso € 13)
ACHILLE LAURO, QUENTIN 40 e DJ NGL

MERCOLEDI 11 (ingresso libero)
JOE LOUIS WALKER

GIOVEDI 12 (ingresso libero)
MIRKOEILCANE

VENERDI 13
** DA ANNUNCIARE **

SABATO 14 (ingresso € 15)
ANNALISA

DOMENICA 15(ingresso libero)
ISO BAND

LUNEDI 16 (ingresso libero)
KRIKKA REGGAE – serata dedicata ad “Oscarino”

IL FESTIVAL

ORGANIZZATO da Comunedi Asti e ASP (Asti Servizi Pubblici)
sotto lo SLOGAN ASCOLTA LA MUSICA. ABBI CURA DELLA TUA CITTA'.

DIRETTORE ARTISTICO Massimo Cotto
DIREZIONE ORGANIZZATIVA Gianluigi Porro
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA E SUPPORTO TECNICO-INFORMATICO Libellula Music
UFFICIO COMUNICAZIONE Asp

FACEBOOK – www.facebook.com/AstimusicaAsp
INSTAGRAM – www.instagram.com/astimusica_festival


PREVENDITE SUL TERRITORIO (attive a partire dai prossimi giorni)

ASTI
Teatro Alfieri, via Leone Grandi, tel. 0141.399057-0141.399040 (biglietteria aperta da martedì a venerdì ore 10-17)
Alfieri Foto, Piazza Astesano 22, tel. 0141.320186
Libreria Alberi d’acqua, via Rossini 1, tel./fax 0141.556270;
Musiche Piazza Italia 11, tel. 0141.590558.
ALBA
Radio Guido, via Vittorio Emanuele 17, tel. 0173.440298

PREVENDITE ONLINE (attive a partire dai prossimi giorni, anche nei negozi convenzionati)

www.ticket.it (tel. 011.3161116)

Commenti