FLOWERS FESTIVAL dal 10 al 21 luglio torna il festival di Collegno (TO)


FLOWERS
FESTIVAL

DAL 10 AL 21 LUGLIO NEL CORTILE DELLA LAVANDERIA A VAPORE 
NEL PARCO DELLA CERTOSA DI COLLEGNO (TO)

Da martedì 10 luglio, nel Cortile della Lavanderia a Vapore nel Parco della Certosa di Collegno (To), inizia Flowers Festival, la rassegna estiva, organizzata e promossa dall’associazione culturale Hiroshima Mon Amour, che dopo le prime tre edizioni si è posizionata come uno fra i festival più importanti a livello nazionale.

La IV edizione si preannuncia all’insegna delle nuove tendenze della musica italiana e, finora, sono stati annunciati: Motta (10 luglio), Lo Stato Sociale (11 luglio), Alborosie (12 luglio), Willie Peyote + Frah Quintale (13 luglio), Carl Brave X Franco126 (14 luglio), Fabri Fibra (17 luglio), Coez (19 luglio), Sfera Ebbasta (20 luglio) e Gemitaiz (21 luglio). 

10-21 luglio
Cortile della Lavanderia a Vapore
Parco della Certosa, Collegno (TO)

Prequel
4 giugno – Cat Power

10 luglio – Motta
11 luglio – Lo Stato Sociale
12 luglio – Alborosie
14 luglio – Carl Brave x Franco 126
17 luglio – Fabri Fibra
19 luglio – Coez
20 luglio – Sfera Ebbasta
21 luglio – Gemmitaiz

Info www.flowersfestival.it - info@flowersfestival.it - Tel 011 3176636

FLOWERS FESTIVAL è un festival musicale, giunto alla IV edizione, che si tiene a Collegno (To) nel Parco della Certosa, parco urbano di 400.000 mq, in un'area attrezzata per 5000 spettatori.L'area spettacolo, allestita nello spazio insonorizzato noto come Cortile della Lavanderia, è racchiusa da due delle grandi esperienze di riprogettazione urbana messe in atto dalla Città di Collegno: laLavanderia a Vapore, eccellenza della danza contemporanea internazionale e il Padiglione 14, centro culturale giovanile. In quello che fu il Cortile della Lavanderia del Manicomio di Collegno, si svolge FLOWERS FESTIVAL, che prosegue la tradizione dei grandi spettacoli di teatro e musica cha a partire dal momento dell’abbattimento delle mura manicomiali fino ai primi duemila, hanno contribuito al rinnovamento di questi luoghi meravigliosi, sull’impulso della amministrazione pubblica.

Commenti