MEI: annunciati gli altri premi dell'edizione 2018


Il MEI annuncia gli altri importanti premi che verranno consegnati durante il MEI2018 – Fatti di Musica Indipendente che quest’anno si svolgerà il 28, 29 e 30 settembre a FAENZA (Ravenna).

Il premio SUPER MEI CIRCUS sarà conferito a COLOMBREnome d’arte di Giovanni Imparato, come miglior artista giovane indipendente dell’anno. L’artista marchigiano, che recentemente ha concluso un tour di quasi cento date nei maggiori club e festival italiani per presentare il suo disco “Pulviscolo” (Bravo Dischi), si esibirà il 29 settembre a Faenza sul palco del Mei Superstage. Il premio sarà assegnato lo stesso giorno in Piazza del Mercato.

Il Premio Speciale MEI è stato assegnato ai RITMO TRIBALE per i 30 anni dal loro primo disco autoprodotto. Il gruppo rock italiano, infatti, si è formato negli anni ‘80 a Milano e nel 1988 ha pubblicato il suo primo disco “Bocca Chiusa”.  Quest’anno, dopo 11 anni dall’ultimo lavoro in studio, è uscito un nuovo loro singolo dal titolo “Le cose succedono”, che anticipa il progetto discografico "La Rivoluzione Del Giorno Prima".

La TARGA MEI MUSICLETTERpremio nazionale ideato da Luca D’Ambrosio (blogger e responsabile del sito web “Musicletter.it”) e dedicato al giornalismo musicale sul Web, va a KALPORZ per il “Miglior sito web” e a REVERENDO LYS come “Miglior blog personale” curato da Franco Dimauro, mentre il premio speciale conferito al Miglior Festival musicale italiano” è andato a UMBRIA JAZZ, rassegna musicale giunta alla sua 45° edizione che ospita a Perugia importanti artisti italiani e stranieri. La consegna delle targhe si svolgerà sabato 29 settembre al MEI 2018 di Faenza presso la Sala del Consiglio Comunale.

Sabato 1 e domenica 2 settembre anteprima MEI a MONTE BATTAGLIA (RA) in occasione della Celebrazione della Battaglia di Liberazione. Il primo giorno si esibiranno gli artisti del contest Materiale Resistente 2.0 dedicato all’atleta e partigiano faentino Bruno Neri (in scadenza il 30 agosto), l’artista faentino Vinsanto (nome d’arte di Bruno Orioli), i giovani del Consorzio dello Zoo di Berlino insieme agli storici musicisti del gruppo Area guidati da Patrizio Fariselli. Il secondo giorno, invece, vi sarà il Corpo Bandistico Giuseppe Venturi di Casola Valsenio e un omaggio a Fabrizio De André.
Durante le due giornate saranno raccolti i brani sui temi della Resistenza e della Liberazione nella sua accezione più ampia, con riferimento in particolare alle odierne tipologie di resistenza presenti nella nostra società, sempre più globale e multietnica, per il contest Materiali Resistente 2.0. I vincitori saranno presenti al Mei 2018 e i loro brani saranno pubblicati all’interno di una compilation online.

Infine, sempre il 29 settembre al Teatro Masini di Faenza per il PREMIO DEI PREMI, curato da Enrico Deregibus, si fronteggeranno i vincitori dei più importanti concorsi italiani di canzone d'autore e world music intitolati ad artisti scomparsi:  Salvario (Premio Bertoli); Lisbona (Premio Bindi); Yosh Whale (Premio Buscaglione); La Quadrilla (Premio Cesa/Folkest); Luchi (Premio Ciampi); Federica Morrone(Premio Bianca d'Aponte); i Mislead (Premio Augusto Daolio); Giulio Wilson (Premio Lauzi); gli Helena (Premio Manente), Agnese Valle(Premio Mario Panseri), Daniela Pes (Premio Andrea Parodi).

Questi i grandi nomi premiati al MEI2018 già annunciati nei giorni scorsi: ZEN CIRCUS (“Premio PIMI 2018” riservato all’artista indipendente dell’anno), regista DARIO BALLANTINI e PICCOLI ANIMALI SENZA ESPRESSIONE (“Premio Speciale PIVI 2018” riservato al miglior videoclip indipendente dell’anno), LACUNA COIL (Premio Speciale MEI per i loro 20 anni di carriera), MAURO ERMANNO GIOVANARDI (“Premio PIMI Extra Progetti Esclusivi” per l’album LA MIA GENERAZIONE), GIO EVAN (Premio Artista Eclettico dell’Anno). Parteciperanno alla rassegna anche: LA MUNICIPAL (vincitori del Concerto del Primo Maggio 2018 di Roma), I FIGLI DELL’OFFICINA(vincitori del Concerto del Primo Maggio 2018 di Taranto) e LA STANZA DI GRETA (Targa Tenco).

Gli altri nomi confermati sono: Roberto Angelini & Rodrigo D’Erasmo in omaggio a Nick Drake; Pierpaolo Capovilla; Kutso e Bussolettiche presenteranno il nuovo album; Rezophonic, che si esibiranno con i Lacuna Coil per i loro 20 anni di carriera; Celeb Car Crash; Ylenia Lucisano; Renato Caruso; Peligro; Giuseppina Torre; Zoas; Il Generatore di Tensione; PsicantriaPierpaolo Capovilla e il MaestroPaki Zennaro con “Interiezioni”, spettacolo meta-teatrale all’interno della giornata interamente dedicata ai 40 anni della Legge Basaglia, a cui seguirà il saluto di Mario Capanna, leader del Movimento Studentesco del ’68. Inoltre saranno presenti i Seawords, che presenteranno il nuovo album prodotto artisticamente da Zibba ed esecutivamente da Materiali Musicali grazie al sostegno di Sillumina del Mibact e di Siae.

Il MEI è la più importante manifestazione dedicata alla scena musicale indipendente italiana che chiude la stagione dei festival estivi. Un evento che da quasi 25 anni è punto d’incontro naturale tra le realtà che hanno fatto la storia della Musica italiana degli ultimi decenni. Fin dalla prima storica edizione, la manifestazione, fondata e diretta da Giordano Sangiorgi, è stata la piattaforma di lancio della nuova scena indipendente italiana con artisti che sono diventati pilastri della musica in Italia (tra gli altri Afterhours, Bluvertigo, Marlene Kuntz, CSI, Pitura Freska, Baustelle, Caparezza, Negramaro, Perturbazione, Marta sui Tubi, Offlaga Disco Pax) e ha premiato emergenti oggi considerati punte di diamante della nuova scena artistica del nostro Paese (come ad esempio, Ermal Meta, Lo Stato Sociale, Ghali, Canova, Calcutta, Zibba, Mirkoeilcane, Le Luci della Centrale Elettrica, Motta, Colapesce, Cosmo). Tanti sono stati anche gli artisti che hanno mosso i loro primi passi proprio al MEIcome ad esempio Daniele Silvestri che nel 1997 allestì un suo stand espositivo e lo scorso anno ha festeggiato 20 anni di carriera, e, più recentemente i Maneskin, che al MEI di Faenza hanno realizzato una delle loro primissime esibizioni fuori da Roma.

La squadra del MEI è composto quest’anno da: Giordano Sangiorgi (ideatore e direzione artistica), Francesco Galassi (responsabile organizzativo Mei Superstage, formazione e workshop), Cinzia Magnani (responsabile organizzativa e logistica), Roberta Barberini (responsabile Expo, Convegni e Mostre), Federico Guglielmi (responsabile PIMI – Premio Italiano Musica Indipendente), Fabrizio Galassi (responsabile PIVI – Premio Italiano Videoclip Indipendente), Enrico Deregibus (responsabile Forum del Giornalismo Musicale e Premio dei Premi), Luca D’Ambrosio (Targa Musicletter per i Media).

Commenti