Pastis e Irene Grandi presentano "Lungoviaggio"



ESCE IL 21 SETTEMBRE
“LUNGOVIAGGIO”

IL VISUAL ALBUM DI PASTIS E IRENE GRANDI

Insieme a VASCO ROSSI, SAMANTHA CRISTOFORETTI
TIZIANO TERZANI, CRISTINA DONÀ

(Qui Base Luna – distribuzione Believe Digital)
(DVD+CD / Digital File)

TOUR DI PRESENTAZIONE
19 ottobre - Settimo Torinese (TO) - Festival della Scienza e dell’innovazione c/o Suoneria (Anteprima del tour)
12 novembre - Milano - Teatro Menotti (Prima data del tour)
21 novembre - Firenze - Teatro Puccini
24 novembre - Sant'Agata Bolognese (BO) - Teatro Bibiena
30 novembre - Riccione - Spazio Tondelli 
07 dicembre - Chiusi (SI) - Teatro Mascagni
08 dicembre - Foligno (PG) - Auditorium San Domenico
15 dicembre - Roma -  Auditorium Parco della Musica

Il progetto “LUNGOVIAGGIO” nasce dall’incontro del duo PASTIS dei fratelli Marco e Saverio Lanza, attivi da lungo tempo nell’ambito della videoarte, con IRENE GRANDI che con questo primo lavoro inaugura i festeggiamenti per i suoi 25 anni di carriera.

Il Visual Album è l’innovativo formato artistico che Marco, Saverio e Irene hanno materializzato per questo felice connubio tra videoarte e canzone, proponendo nella sua track list dodici video-opere musicali di cui firmano assieme testi, musiche e immagini.
Dodici videocanzoni (da non confondersi con i classici videoclip) che nascono da attimi della realtà quotidiana, dalla cronaca, dalla storia o da un’occasione. I numerosissimi ospiti, ritratti mentre esprimono una musicalità interiore inconsapevole, diventano interpreti, alla stregua di Irene e dei Pastis, di quest’opera musicale dalla doppia lettura, che si può vedere ma anche soltanto ascoltare.

Come lo stesso titolo testimonia, “Il Viaggio” è il concept del visual album. Un tema da sempre molto caro ad Irene, che ben simboleggia i suoi venticinque anni in musica, presente in molti suoi album (basti pensare al famoso singolo “Prima di partire per un lungo viaggio”). Altrettanto per i Pastis, perché da sempre costitutivo della loro poetica che apre una finestra sul mondo ricca di stupore, emozione e senso dell'umorismo, che denota un'autentica simpatia per l'umanità e la leggerezza di chi sa scrutare per pura curiosità.

La scaletta del visual album si avvale di prestigiosissime collaborazioni di personaggi unici del loro settore, per ciascuno dei quali il viaggio ha in vario modo contraddistinto la loro carriera: ci riferiamo a video-opere quali “Benvenuti nel vostro viaggio” dove interviene in modo singolare ed inimitabile Vasco Rossi; ma anche “I would like to take you on a journey” che vede la presenza dell’astronauta Samantha Cristoforetti dell’ ESA (European Space Agency); così come per “Tutto è uno” videocanzone in cui appare postumo lo scrittore Tiziano Terzani la cui stessa vita coincide col viaggio; per finire con “I viaggi per mare” opera cantata con Cristina Donà, un’autrice che mai ha ripercorso la stessa rotta nel suo viaggiare in musica.

A partire dal mese di ottobre prossimo gli artisti porteranno in tour “Lungoviaggio”, e sarà uno spettacolo atipico, una sorta di fotoconcerto, una simbiosi inedita tra chitarre, pianoforte, macchina fotografica, canto.

GENESI DEL PROGETTO “LUNGOVIAGGIO”
Irene Grandi che da sempre ama sperimentare nuove dimensioni musicali, incontra i Pastis in occasione della pubblicazione dell’album che Irene realizza assieme a Stefano Bollani nell’ottobre 2012.

Già dall’anno successivo inizia a collaborare con loro per la realizzazione del proprio disco solista “Un vento senza nome”, pubblicato nel 2015 e mentre i lavori sono in corso Irene intuisce che, oltre alla musica, può avviarsi un incontro con i Pastis anche sul terreno, a loro proprio, della videoarte.

In questo ambito i Pastis - il cui nome deriva dalla lingua occitana e significa “miscela” - da anni si esprimono con brevi opere la cui singolarità risiede proprio nelle diverse discipline che i due fratelli interpretano, rispettivamente fotografia e musica, due mestieri diversi che i Pastis fondono in un unico intermediale linguaggio di videoarte musicale.

Il 2016 è l’anno in cui Marco, Saverio e Irene danno forma alle loro opere e via via ne costruiscono la rappresentazione. Infatti nel 2017Lungoviaggio si offre per la prima volta al pubblico in forma di spettacolo: video-musica-fotografia-voce di Irene concorrono qui ad una messa in scena visionaria mediante simbiosi tra chitarre, pianoforte, macchina fotografica e canto, mentre le opere in proiezione simultanea interagiscono con l’esibizione alla stregua di un ulteriore musicista sul palco. Perfino gli spettatori diventano parte attiva della performance grazie ad una coinvolgente improvvisazione fotografico-musicale che li vede protagonisti inconsapevoli.

Il successo delle rappresentazioni e il riscontro del pubblico, che riconosce il carattere originale ed inusitato della proposta, fanno nascere così negli artisti il desiderio di pubblicare le varie opere fissandole permanentemente: è in virtù di questo intento che si materializza oggi il Visual Album, un innovativo formato artistico e una veste ideale per lavori caratterizzati da un così stretto connubio tra immagini e musica. Essenziale sottolineare che il visual album non contiene le registrazioni dello spettacolo, né trattasi di un’elementare raccolta di videoclip. Le canzoni infatti non nascono prima per poi essere vestite d’immagini (come per i consueti videoclip musicali) né vengono realizzate riprese che poi necessiteranno di sonorizzazione (quanto avviene normalmente per un film o un documentario); al contrario, ogni videocanzone implica un’unione nativa ed originaria di immagini e musica, due pilastri che concorrono all’opera con la stessa importanza strutturale ed estetica.


TRACKLIST VIDEO-OPERE

1. Benvenuti Nel Vostro Viaggio (Feat. Vasco Rossi)
2. Sono Ali (Intro)        
3. Tutto È Uno (Feat. Tiziano Terzani)
4. I Viaggi Per Mare (Feat. Cristina Donà)
5. Cincuenta Centavos
6. Somewhere I Read  « Martin Luther King »
7. Roba Bella
8. Sono Ali (In Un Luogo Remoto)
9. You Have To Travel (Feat. Hagit Yakira)
10. Sono Ali (okok)
11. Aararo Aariraro
12. I Would Like To Take You On A Journey (Feat. Samantha Cristoforetti)
13. Il Mare Molto Più In Là
14. Sono Ali (Una Donna)
15. Prima Di Partire Per Un Lungo Viaggio

GUIDA AL VISUAL ALBUM TRACCIA PER TRACCIA

1 - BENVENUTI NEL VOSTRO VIAGGIO (feat. Vasco Rossi)
“Partire viaggiare per cambiare, per cambiare tutto. Dunque è vero che la vita è un viaggio, per capire, sbagliare e rifare tutto”

Il viaggio come metafora di cambiamento. In questa conversazione con Vasco si svela il pensiero di un tutto impermanente, l’unica cosa che non cambia è lo spirito inquieto e affascinante, straordinario e vivo del protagonista.


2 - SONO ALI (INTRO) *

3 - TUTTO È UNO (feat. Tiziano Terzani)
“L'universo è l'armonia degli opposti. Perchè non c'è acqua senza fuoco, non c'è femminile senza maschile, non c'è notte senza giorno, non c'è sole senza luna. Ché tutto è uno”

Le parole ispiranti di Tiziano Terzani, il giornalista, scrittore e viaggiatore che comprende che la conoscenza riguarda in primo luogo la scoperta di sé. E la consapevolezza che tutto è collegato, tutto è uno.

4 - I VIAGGI PER MARE (feat. Cristina Donà)
La curiosità di Giorgio, un bambino che imparando a leggere ci porta in viaggio tra tesori e pirati. Una metafora dell’uomo esploratore, curioso, avventuriero, che con faticosa determinazione si avvia verso l'ignoto.

5 - CINCUENTA CENTAVOS
“Quanto costa  Il gioco della vita quanto costa? Es el siete de la suerte para hoy se juega para hoy. La lotería se juega para hoy”

La strada è la protagonista di questo brano le cui immagini e voci sono state registrate a Quito (Ecuador) dove molte persone, giorno per giorno, si procurano il necessario per vivere. Da qui nasce la riflessione su cosa sia veramente questo “necessario”.

6 - SOMEWHERE I READ  « Martin Luther King »
“Amazing grace how sweet the sound  that saved a wretch like me.
I once was lost but now I’m found .I was blind but now I see.
And I've seen the promised land”

Martin Luther King nel suo ultimo discorso pubblico prima del suo assassinio parla alla sua gente con una forza trascinante e alimenta il sogno di libertà a cui ogni uomo aspira, con parole coraggiose e il timbro sicuro di un eroe contemporaneo.

7 - ROBA BELLA
E’ la voce di Pasquale  - la sua voce
e arriva maggio - dalla strada.
Baciati dal sole  - colorati
profumo di passato - di bucato
E’ un mattino bello, un'aria bella
aria bella
e Pasquale canta robabella
robabbella
Viene dalla montagna
con in tasca l'estate

Un mercato siciliano che profuma di passato, di dialetto, di tradizioni che si stanno perdendo e una voce straordinariamente musicale che canta il sud assolato e legato alla terra.

8 -  SONO ALI (IN UN LUOGO REMOTO) *


9 - YOU HAVE TO TRAVEL (feat. Hagit Yakira)
Un viaggio che parte dal corpo, attraverso il respiro, l’immaginazione e la danza. La coreografa Hagit Yakira, conducendo una lezione, ci regala la libertà del tempo presente, il momento in cui si è immersi totalmente nell’espressione artistica.

10 - SONO ALI (okOK) *

11 - AARARO AARIRARO
“ninna nanna ninna oh
svegliandomi qui - vedo donne pregare
bambini bellissimi  - il cielo nelle scuole
ninna nanna ninna oh
mamma, svegliami tu - mi lascio toccare
da pensieri dolcissimi - in viaggio per amare”

Una ninna nanna catturata a una madre immigrata mentre addormenta suo figlio, che ci porta in un paese in cui il tempo è concepito in forma circolare e l’uomo è il punto di incontro tra terra e cielo.

12 - I WOULD LIKE TO TAKE YOU ON A JOURNEY (feat. Samantha Cristoforetti)
“Mentre passavano corpi sottili di luce - ed avevamo visioni del nostro cammino
mentre i miei occhi guardavano oltre le stelle - e non ti avevo sentito mai così vicino.
Ora sono qui  perché - il cielo è una parte di me.
I would like to take you on a journey”

Il viaggio nello spazio di Samantha, nel silenzio del cielo, nell’alba placida tra i pianeti è avvolto da una musica che porta nel sogno, la via regia dell’inconscio.

13 - IL MARE MOLTO PIÙ IN LÀ
Sul divano di casa, guardando e commentando un album di fotografie di un soggiorno in India, nasce lo spunto per questo brano che ci fa viaggiare da fermi.

14 - SONO ALI (UNA DONNA)
“Per quanto tempo ho volato - in un luogo remoto , lontano
e ho dimenticato  - perfino chi ero
e dalle  cime del mondo oh - apro le braccia in un volo
Io sono…
sono ali , sono ali “

(*) Il working progress della composizione di una canzone, la ricerca, la voce e i gesti che descrivono il percorso arduo, a più riprese, di un’artista intenta al processo creativo e i voli nel vuoto che questa ricerca comporta.

15 - PRIMA DI PARTIRE PER UN LUNGO VIAGGIO
“...Devi portare con te la voglia di non tornare più”

Nell'attimo prima di prendere una strada esiste un momento di sospensione , che è il tempo di un viaggio. "Conosci te stesso”. Questo il tema della nota canzone di Irene scritta da Vasco/Curreri reinterpretata con i Pastis e registrata durante una tappa del loro viaggio insieme nei teatri italiani.



CREDITI DEL VISUAL ALBUM
Prodotto da Pastis e Irene Grandi

Voce: Irene Grandi

Voci degli ospiti: Vasco Rossi, Tiziano Terzani, Cristina Donà, Giorgio Lanza, Saverio Lanza, Martin Luther King, Hagit Yakira, Sujatha Mariathason, Samantha Cristoforetti, ambulanti ecuadoriani e siciliani.

Strumenti musicali: Saverio Lanza, eccetto Fabrizio Morganti batterie e Marco Lanza chitarra acustica su “You have to travel”

Strumenti ottici: Marco Lanza, immagini di Tiziano Terzani su track 03 di Mario Zanot, immagini di Giorgio su track 04 di Saverio Lanza, immagini di repertorio su track 06, contenuti video su track 12 proprietà di ESA/NASA e TED, fotografie su track 13 di Marco Lanza e Irene Grandi

“Prima di partire per un lungo viaggio” è stata registrata dal vivo al Teatro Tasso di Sorrento (NA) nel gennaio 2017.

Testi e musiche: I.Grandi , S.Lanza , M.Lanza, - eccetto “Prima di partire per un lungo viaggio” di V.Rossi, G.Curreri, R.Drovandi e “I viaggi per mare” di C.Donà, S.Lanza, M.Lanza

Ideazione e produzione esecutiva: Gianni Cicchi


NOTE
Gli autori ringraziano per la speciale accoglienza e la dedizione: Samantha Cristoforetti, Cristina Donà, Vasco Rossi, Angela Terzani Staude, Hagit Yakira.

Un ringraziamento particolare a:
ESA European Space Agency/Paris per la concessione delle immagini della Stazione Spaziale Internazionale e dell’astronauta Samantha Cristoforetti;
Google Inc./Cupertino per la concessione delle immagini tratte da “Google Earth”;
Mario Zanot per la concessione delle immagini di Tiziano Terzani tratte dal film “Anam, il senzanome”;
Tanya Sachs e Floriano Fini per la preziosa collaborazione alla realizzazione dell’opera con Vasco Rossi.

Gli autori devolvono i proventi dell’opera “Tutto è uno” (feat. Tiziano Terzani), contenuta nel visual album, alla FILE-Fondazione Italiana di Leniterapia e cure palliative: http://www.leniterapia.it



Commenti