The First (Hulu)



“La nostra macchina ci ha traditi. E abbiamo perso cinque esploratori coraggiosi. E anche se sapevamo tutti che poteva accadere sono assolutamente sconvolta come immagino sarete anche voi”

Beau Willimon è una certezza nel panorama seriale ed in quello cinematografico, negli ultimi anni è stato creatore e sceneggiatore del film con George Clooney “Idi di Marzo” e della pluripremiata serie televisiva “House of Cards” ed oggi si appresta a portare in scena una serie ambiziosa dal carattere fantascientifico, ma di una fantascienza non molto lontana da noi, come spesso siamo abituati a vedere, ma qualcosa che chissà, magari tra qualche anno potrebbe accadere anche nella realtà: la prima missione umana su Marte. Questa è la chiave da cui nasce “The First” nuova interessante serie della Hulu. 


I membri dell'equipaggio sono cinque: Matt, Louise, Adrienne, Cathleen e Kwame, e dovranno stare in orbita 2 anni e mezzo, 18 mesi dei quali passati sul pianeta rosso. L'emozione è tanta sia a terra, per tutti gli spettatori pronti allo sbarco con gli occhi al cielo, ed a maggior ragione per quelli bordo. La Terra si appresta a fare i primi passi verso un'ipotetica colonizzazione interplanetaria, ma dopo appena 15 minuti la serie fa sentire il suo primo colpo a sorpresa: l'astronave esplode pochi metri dopo essere partita. “The First” non seguirà quindi ciò che accade ai cinque astronauti in orbita, così come ipotizziamo tutti nei primi frammenti iniziali, ma si concentrerà sul dolore di chi ha voluto questa missione, di chi non è stato scelto per salire a bordo e dei familiari delle vittime, seguendo i drammi che ognuno di loro deve affrontare nel proprio intimo. In particolare ci troveremo a confrontarci con la vita di Tom Hagerty, con lo spettro ancora tangibile della moglie persa prematuramente e con una famiglia che lo supplica di non partire: l'uomo avrebbe potuto essere uno dei cinque astronauti lassù in orbita, ma ha deciso di rimanere a terra ed ora sarà costretto ad inseguire i propri fantasmi. Il volto del protagonista è quello del bravissimo Sean Penn, che da uno spaccato impegnativo della vita di uomo diviso tra la passione, con la voglia di essere “il primo” a mettere piede su Marte e la necessità di stare accanto ad una famiglia lesionata dal peso di ciò che è successo. Ma attenzione, perché tutto potrebbe non essere come appare. E' stato davvero un mero incidente o c'è sotto qualcos'altro? Distribuito lo scorso 14 settembre, la serie è una delle cose migliori di quest'inizio stagione tv. 


Nel cast da ricordare ci sono anche: Laz Ingram (Natascha cElhone), misteriosa direttrice dell'organizzazione che si occupa del lancio, alla quale interessa forse più il profitto che il dolore dei familiari delle vittime; Kayla Price (LisaGay Hamilton) donna che si occupa di dare una mano ai parenti degli astronauti morti; Eitan Hafri (Oded Fehr) il primo ad incolparsi dell'accaduto, visto che era a comando del team che si è occupato della costruzione dell'astronave e non si capacita di come possa essere successo; Diane (Melissa George), figlia drogata di Tom, che l'uomo non vede da tanto tempo, ma che ritorna a casa dopo aver assistito all'esplosione in Tv. A loro, in questo cast estremamente corale ci sono diversi altri nomi per lo più formati dai parenti e gli amici delle vittime. “The First” è una di quelle serie che non lascia scampo, che ti ritrovi a seguire consapevole di non riuscire più a mollarla e la Hulu ci ha fatto capire negli ultimi tempi che è molto abile nel creare serie televisive di questo tipo: dalla narrazione equilibrata, dai dialoghi impeccabili, il forte cast, un'ottima colonna sonora e l'ambizione di puntare sempre ad una qualità che in pochi ormai rincorrono.

“Quello che è lontano... è vicino. Vicinissimo, appena sotto le stelle... e respira, palpita, batte forte in attesa che tu lo trovi”

Commenti