TODO MODO: chiude il progetto di Iriondo, Prette e Saporiti


"Si chiude oggi, a poco più di tre anni dall’uscita ufficiale del primo disco omonimo (16 ottobre 2015), l’esperienza musicale dei Todo Modo". A comunicarlo ufficialmente è Paolo Saporiti, che saluta a quello che era un progetto, in realtà, una collaborazione sfociata in due album, quello omonimo e "Prega per me". Così continua, con consapevolezza, Paolo Saporiti: "Ci dispiace di dover salutare così, limitandoci alle poche righe di questo comunicato, tutte quelle persone che ci hanno creduto e voluto bene. Tutti quelli che, ognuno a suo modo e con le proprie energie, conoscenze e professionalità, hanno voluto collaborare con noi permettendo a questo progetto di arrivare fino a questo punto. Vorremmo ringraziare così chi ci ha ascoltati e seguiti nei viaggi, chi nei suoni, chi con le proprie immagini, chi ha voluto documentare e raccontare con noi questo piccolo grande sogno sperimentale folk-rock italiano che ci ha visti lavorare assieme negli ultimi anni. Xabier Iriondo, Giorgio Prette e Paolo Saporiti vi salutano con infinito affetto. Un ringraziamento particolare va a Goodfellas Records che ha creduto in noi fin dall’inizio e senza alcuna riserva. Non smetteremo mai di riascoltare e ripercorrere, nelle immagini della nostra mente, tutto quanto condiviso. Grazie". 
Probabilmente nuovi progetti attendono i due Afterhours (chi ex chi no) e il cantautore di "Io non ho pietà". 

Commenti