Elisa a Marsala - Resoconto Live


Un Teatro Impero gremito, ha accolto ieri sera Elisa, che col suo "Diari Aperti Tour" ha fatto tappa a Marsala. L'inizio dello spettacolo è decisamente d'atmosfera, tra luci soffuse e la Toffoli in abito lungo al piano, circondata da una vera e propria orchestra. A farla da padrone, sono come è normale che sia, le canzoni dell'ultimo album. Tutto molto delicato, forse troppo, è palpabile nell'aria la tragedia che ha recentemente colpito la città, con l'efferato omicidio ai danni di una giovane donna.  Elisa,  con commozione ricorda la scomparsa di Nicoletta. Si siede a terra, comincia a cantare e il pubblico improvvisamente si alza in piedi, con in mano dei fogli bianchi illuminati dagli schermi dei cellulari. Un momento estremamente toccante.


Con "Luce" il brano con cui vinse Sanremo nel 2001 il concerto entra nel vivo ed Elisa ripercorre la sua carriera: "Broken", "Togheter"... adesso è l'energia a prendere il sopravvento, "L'anima vola", "Gli ostacoli del cuore", "A modo tuo"... platea, galleria, tutti in piedi.



Termina dopo un ora e mezza abbondante, uno spettacolo costruito come un continuo crescendo, che parte intimo, come del resto è l'ultimo album della cantante, e arriva intenso, vitale e carico di buone vibrazioni.







Commenti