Ivan Talarico "Un elefante nella stanza" dal 10 maggio - Le date del tour


IL PRIMO DISCO DI IVAN TALARICO
UN ELEFANTE NELLA STANZA

Con l’espressione “Un elefante nella stanza” si fa riferimento a un problema ovvio o una situazione difficile di cui nessuno vuole parlare. 
Cambridge Dictionary


Un elefante nella stanza è il primo disco di Ivan Talarico e uscirà il 10 maggio 2019 per l'etichetta Folkificio
Le 12 canzoni sono state scelte tra i brani che Ivan da anni porta in concerto in tutta Italia, con la sua chitarra, tra teatri, locali, librerie, case, etc.
Sono "canzoni leggere come nuvole in un giorno di pioggia", che affrontano con determinazione, poesia e ironia la realtà che ci circonda e ci invade, passando dall'incomprensione (di coppia, ma anche con gli altri e soprattutto con se stessi) all'impossibilità di vivere senza paure, dalla natura effimera e volubile dell'amore al fallimento degli ideali, alla consolazione delle piccole cose. Nel disco si affacciano anche tre canzoni onomatopeiche, che senza parole dicono molto più di quel che possa sembrare. 
"Tutto avrei voluto fare tranne un primo disco a 37 anni.” - racconta Ivan - “Ormai pensavo di essere arrivato tardi, quindi volevo lasciar perdere e progettare un esordio prematuro nella prossima vita. Ma ho scritto troppe canzoni e piano piano lo spazio in casa è finito. Canzoni nei cassetti, canzoni negli armadi, canzoni nella vasca da bagno. Allora mi sono convinto a fare un disco senza sapere in che modo. Per fortuna in quel momento ho incontrato Filippo". 
La produzione artistica è di Filippo Gatti (cantautore e già produttore di Bobo Rondelli, Riccardo Sinigallia…), che ha lavorato per trovare un suono che non perdesse la forza delle esibizioni dal vivo, maturata in anni di concerti, ma che andasse oltre per diventare autonomo e compiuto. 
La produzione esecutiva è di Gian Luca Figus, che inaugura con questo disco le uscite della neonata etichetta Folkificio.
"Nel loft-studio di Gian Luca abbiamo discusso, provato, cercato un sound e ci siamo trovati tutti e tre d’accordo su un equilibrio tra una leggera acustica e una discreta elettronica.” - continua Ivan - “Poi siamo andati a registrare nella campagna grossetana. Fuori dal mondo, verrebbe da dire, ma in realtà proprio dentro a un mondo vero, fatto di aria fresca, alberi, fango, silenzio, pioggia, cieli trapunti di stelle e quiete. Abbiamo passato un bel tempo insieme e lavorato, cercato, costruito questo disco con piacere e divertimento. "

Un elefante nella stanza sarà presentato sabato 11 maggio con un concerto in band al MONK Roma.
Il tour prosegue poi a:
17/5 SAN SEVERO (FG) - Enopolio Daunio (Teatroxcasa)
19/5 ANDRIA (BT) - Festival della Disperazione
23/5 L’AQUILA - Spazio Rimediato
26/6 FIDENZA (PR) - Fidenza Village (Teatroxcasa)
4/7 CASETTA ROSSA - Roma (con Claudio Morici)
5/7 GENOVA - Santa fede social square
6/7 CAVAGNOLO (TO) - Terra dei profumi
29/8 FIDENZA (PR) - Fidenza Village (Teatroxcasa) 

(date in continuo aggiornamento)

TRACKLIST
1.     Ho molte cose da dire, ma non mi so spiegare
2.     Eppure noi viviamo ancora
3.     Andirivieni blu
4.     L’elefante
5.     Carote d’amore
6.     Battito d’ali
7.     Il mio occhio destro ha un aspetto sinistro
8.     Sgombro
9.     Torta di male
10.  Senza assenso
11.  Ho saputo che stavi per morire
12.  Ho superato me stesso, mi aspetto al bar per bere una cosa insieme


CREDITS
Tutti i testi e le musiche sono di Ivan Talarico eccetto “Battito d’ali”, 
musica di Ivan Talarico/Filippo Gatti

Produzione artistica: Filippo Gatti
Produzione esecutiva: Gian Luca Figus

Voce, pianoforte e chitarre acustiche: Ivan Talarico
Chitarre acustiche, programmazioni e synth: Filippo Gatti
Basso: Paolo Mazziotti
Chitarre acustiche ed elettriche: Gian Luca Figus
Programmazioni, synth e sound design: Francesco Gatti

Registrato all’Ortostudio di Montorgiali da Francesco Gatti, alla presenza di pioggia, fango e squarci di sole improvvisi e oscuri. Missato negli stessi luoghi con la clemenza di belle giornate.
Masterizzato da Massimiliano Nevi allo studio BitBazar. 

Copertina Maurizio Ceccato – Ifix
Foto: Lucrezia Testa Iannilli


BIOGRAFIA
Ivan Talarico, cantautore, poeta, teatrante, ha pubblicato due libri di poesie con Gorilla Sapiens Edizioni, è stato ospite al Premio Tenco 2016, vincitore e miglior testo a Musicultura 2015. Ha scritto e interpretato sei spettacoli teatrali con la sua compagnia "DoppioSenso Unico", quattro reading con canzoni assieme allo scrittore Claudio Morici, e numerosi concerti portandoli in scena in molti teatri e spazi italiani. Nel 2018 ha debuttato con il suo concerto “Il mio occhio destro ha un aspetto sinistro” al Teatro Vascello registrando un sold-out. A gennaio 2019 il nuovo lavoro “Freschibuffi e altre trasmigrazioni dell’anima”, in coppia con Morici, ha debuttato all'Auditorium Parco della Musica – Sala Petrassi. Dal 2017 conduce dei workshop di scrittura creativa, "Come smettere di scrivere per scrivere meglio", in varie città italiane. Nel tempo libero colleziona lacrime di gioia.

Commenti