Jovanotti annuncia gli ospiti del Jova Beach Party


Con queste parole Jovanotti annuncia gli ospiti del Jova Beach Party:
È con immenso piacere che vi metto qui la lista più bella del mondo! IL MONDO IN UNA SPIAGGIA!
Ecco gli ospiti confermati che saranno al JOVA BEACH PARTY! Ogni giorno alcuni tra questi suoneranno live in spiaggia, la festa inizia nel primo pomeriggio e va fino a mezzanotte, il mio set inizierà a cavallo del tramonto ma entrerò nei set degli altri e gli altri collaborareanno con me. Ci saranno anche sorprese dell’ultim’ora e tutto può succedere.
Sono ospiti favolosi! Un lavoro di mesi (e forse di una vita) e una bella squadra di persone per riuscire ad organizzare quello che vorremmo fosse…L’inizio di una nuova era!
Vi aspetto!
E ora fatevi un bel viaggio lungo questa meraviglia di lista!
ACIDO PANTERA (Colombia)
I ritmi locali di Bogotà uniti a strumenti elettronici e sintetizzatori esplodono sulla pista da ballo in un inconfondibile beat Acid Tropical, animato dai due giovanissimi produttori musicali fieri portatori dello spirito colombiano nel mondo.
https://www.youtube.com/watch?v=Z-ncITP0xsU
ACKEEJUICE ROCKERS (Italia)
E’ un duo di musica elettronica fondato nel 2007 dai Dee Jay/Produttori veneti ALI SELECTA e KING P. Le loro produzioni abbracciano numerosi generi musicali come DANCEHALL REGGAE, HIP HOP, SOCA, AFROBEAT, HOUSE e MOOMBAHTON
https://www.youtube.com/watch?v=vknV1FpLLe4
AFROTRONIX (Chad, Canada)
Al secolo Caleb Rimtobaye, chitarrista nativo del Ciad, ha appena ottenuto il riconoscimento di Miglior DJ Africano agli African Music Award. DJ, ma anche produttore illuminato, musicista e cantante: canta in Sara, la lingua del Ciad, mixa la musica mandinga del West Africa con il blues del Sahra e confeziona il tutto con l’elettronica. Dubstep, house, reggae e dance si fondono con il Mbalakh, la rumba e il sai nel suo ultimo album Nomadix, trasformandolo in un virtuale vagabondaggio in alcuni dei luoghi più affascinanti della Terra.
https://www.youtube.com/watch?v=iRPk-SP5ioo
ALBERT MARZINOTTO (Italia)
Albert Marzinotto, Dj & Producer, é indubbiamente uno dei talenti italiani più convincenti del clubbing attuale. La sua energia contagiosa unita ad una grande creatività lo ha portato a suonare nei migliori Club in Italia e in Europa.
https://www.youtube.com/watch?v=MUHVID7KQvw
ALBOROSIE (Italia)
Ambasciatore del reggae italiano, Alborosie è riuscito negli anni a conquistare pubblico e critica e giungendo addirittura a vincere il M.O.B.O. (Music of Black Origin) Awards nel 2011, primo artista bianco ad aggiudicarsi tale riconoscimento. Il leone del reggae quest’anno è tornato live per celebrare i suoi 25 anni di carriera, per farci rivivere i suoi maggiori successi e i nuovi brani, con una nuova scenografia e momenti suggestivi.
https://www.youtube.com/watch?v=4Ois3zB7SJ4

ANTIBALAS (Stati Uniti)
Antibalas (tradotto dallo Spagnolo, significa ‘antiproiettile’) hanno il merito di aver diffuso quel meraviglioso sound che risponde al nome di Afrobeat ad un pubblico molto più ampio, influenzando innumerevoli musicisti e dando vita a concerti ormai diventati leggendari. Il collettivo viene concepito nel ’97 a Città del Messico da Martin Perna, ma è a New York che diventano una band e iniziano a propagare questa seconda ondata di Afrobeat. Dodici elementi, un unico beat.
https://www.youtube.com/watch?v=xM6HBAM93V4
BALLO (Italia)
Lo avete sempre visto saltellare con un basso in spalla al fianco di Cesare Cremonini dai tempi dei Lùnapop; questa volta lo vedrete dietro a una consolle Dj a mixare!
BALOJI (Congo)
Attore, regista, poeta e musicista, l’universo di Baloji è fatto di immagini e idee, in perenne movimento come l’afrobeat sintetico che produce, frutto di un’improbabile alleanza tra il rockrumba e un funk futurista.
https://www.youtube.com/watch?v=JrUCzcAfoNU
BANTOU MENTALE (Congo)
Dall’ascolto dei canti strazianti dei popoli indigeni dell’Africa equatoriale, vittime di un enorme genocidio, nasce lo spirito e la visione del nuovo mondo dei Bantou Mentale.
I Bantou Mentale (Cubain Kabeya, Chicco Katembo, Apocalypse, Doctor L) si uniscono in musica con la missione di riportare alla luce i tratti nascosti delle sonorità dell’Africa più profonda, unendoli ad un mix elettronico di synths, bassi, suoni distorti, chitarre e percussioni.
https://youtu.be/vuD0WtRCSeE
BENNY BENASSI (Italia)
Benny Benassi è un disc jockey e un produttore discografico italiano tra i più popolari e famosi al mondo. Ha al suo attivo decine e decine di hits pubblicate in tutto il mondo, solo per citare un esempio, il singolo “Bring the Noise” (una rivisitazione del successo dei Public Enemy) col quale, nel 2007, vince il Grammy Awards nella categoria “Best Remix”. Nel 2012 ha prodotto i brani “Girl Gone Wild”, “I’m Addicted” e “Best Friend” per l’album MDNA di Madonna, nello stesso anno ha collaborato con Jovanotti per il remix di “Ti Porto Via Con Me”, oltre ad aver realizzato il remix del brano “Doom and Gloom” dei Rolling Stones. E’ un grande onore averlo come ospite al Jova Beach Party.
https://www.youtube.com/watch?v=eqf0PlmlEXk&feature=youtu.be
BOMBINO (Niger)
La stella più luminosa del desert rock, Tuareg, originario del Niger, la critica lo definisce "il Jimi Hendrix del deserto": Bombino raccoglie lungo il cammino la malinconia del blues, l'elettricità del rock, la solennità della musica devozionale e tribale dell'Africa sahariana. La sua voce racconta in una lingua sconosciuta storie di ribellioni e di pace.
https://www.youtube.com/watch?v=2O3zAkp-S0c
BOOMDABASH (Italia)
Come il caffè a letto a colazione. Il ritmo reggae-pop dei Boomdabash è perfetto per ogni momento della giornata. Dalle origini salentine – nei testi e nella freschezza delle melodie – al successo in tutta Italia. ‘Per Un Milione’ portata al festival di Sanremo 2019 è l’inizio di una lunga era fatta di tormentoni. Quale modo migliore, in fondo, per festeggiare 15 anni di carriera se non con delle hit?!
https://www.youtube.com/watch?v=fL1rrLus1_8

CANZONIERE GRECANICO SALENTINO (Italia)
Fondato nel 1975 dalla scrittrice Rina Durante, il Canzoniere Grecanico Salentino è il più importante gruppo di musica popolare salentina, il primo ad essersi formato in Puglia. Il gruppo è composto dai principali protagonisti dell’attuale scena pugliese, che reinterpretano in chiave moderna le tradizioni che ruotano attorno alla celebre pizzica tarantata rituale, che aveva il potere di curare attraverso la musica, la trance e la danza il morso della leggendaria Taranta.
https://www.youtube.com/watch?v=E-IfNJyxA8w
CHARLIE CHARLES (Italia)
Un solo nome dietro ai principali esponenti della trap italiana: il suo. Da Sfera a Ghali, da Tedua a Mahmood. Di poche parole ma dai grandi beat. Attualmente impegnato nella ricerca di ‘Calipso’. 
https://www.youtube.com/watch?v=NoqKkw4azn8
CLUB PARADISO (Italia)
Club Paradiso è un duo di Dj in missione; portare avanti la Golden Age della Club Culture della Riviera Adriatica attraverso lo spazio e il tempo con synth e drum machines, mescolando passato e futuro in un presente ruvido e innovativo. Il loro primo album, “Esotica Erotica Psicotica”, è appena uscito.
https://youtu.be/8pRvWHwUW4o
DANIELE BALDELLI (Italia)
Baldelli è stato il primo Dee-Jay in Italia, attivo dal 1969, quando questa professione era ancora da inventare. Ancora oggi produce dischi e soprattutto mixa incessantemente in giro per il Mondo, da Tokyo a New York, da Berlino a Melbourne, divulgando la sua esperienza e tecnica, oltre che il suo stile personalissimo che lo annovera come inventore dello stile Afro/Cosmic.
https://youtu.be/RB94L31IZ6g
DEE JAY MAZZZ (Italia)
MAZZZ è in realtà ANDREA MAZZALI, Dj e Producer di musica elettronica dance dal 1997. Come DJ ha suonato in consolle importanti in Italia e all’estero. Da alcuni anni fa parte del team di Benny Benassi, e insieme agli altri ragazzi del Team ha remixato "Le Canzoni " di Jovanotti e il brano di Prince Karma "Later Bitches".
https://www.youtube.com/watch?v=x5W68I2fjts&feature=youtu.be
DEVON AND JAH BROTHERS (Italia, Nigeria)
Dall’esplosiva presenza scenica del frontman nigeriano Devon Miles e la fusione di alcuni musicisti legati dalla passione per il Reggae, nascono i “Devon and Jah Brothers”. In estate esce il loro primo album. Da Rimini a Kingston il volo è breve.
https://youtu.be/w_lANY3X2hM
DJ RALF (Italia)
Grande appassionato di musica, “strimpellatore” per sua stessa definizione di alcuni strumenti musicali, mancato ballerino di rock’n’roll ma anche di valzer e rumba, fa ballare la gente da più di trent’anni. E questo è tutto, o quasi.
https://youtu.be/qt4b-cV_F9A
DUO BUCOLICO (Italia)
Il duo bucolico nasce nel 2005 in Romagna, frutto delle menti di Antonio Ramberti e Daniele Maggioli. I due artisti scrivono canzoni di “cantautorato illogico d’avanguardia” e dal vivo riescono sempre a suscitare l’ilarità generale. Il loro stile è volutamente ebbro e ironico. I concerti sono un concentrato di improvvisazione e libertà, in una continua ricerca del contatto con il loro pubblico, molto eterogeneo e affezionatissimo.
https://www.youtube.com/watch?v=ys7OXQl2c4A&feature=youtu.be
ENZO AVITABILE & I BOTTARI DI PORTICO (Italia)
Musicista, cantante e compositore, nato a Marianella (NA) vive nella ricerca di un suono inedito, come quello che crea con i Bottari di Portico, ensemble che fa del ritmo ancestrale la sua unica fede. Sul palco botti, tini, falci e strumenti atipici diretti dal capopattuglia cadenzano antichi ritmi processionali che sono sana trance. 
https://www.youtube.com/watch?v=i3R05OsEYk0
EX-OTAGO (Italia)
La notte chiama e loro rispondono. Dal 2002 ad oggi la band ha fatto passi da gigante. Con Genova sempre nel cuore e con i piedi ben saldi sui palcoscenici: da quelli dei festival, passando per quello di Sanremo 2019. Il loro ultimo disco, ‘Corochinato’, è un viaggio attraverso la loro terra e verso la loro vera natura: quella di band indie-pop.
https://www.youtube.com/watch?v=5EkI96IBUYU
47 SOUL (Palestina)
Il sound dei 47Soul valica ogni linea di confine ballando a ritmo di Shamstep, la musica dance elettronica manifesto delle nuove generazioni del Medio Oriente di cui sono i creatori: un mix di musiche da strada tradizionali accompagnate da influenze hip hop, dub, electro chaabi iracheno. https://www.youtube.com/watch?v=e0aPuIpOAoc
FATOUMATA DIAWARA (Mali)
La grande voce dell’Africa contemporanea, cantante, autrice, chitarrista e attrice, la nuova portavoce femminile della giovane Africa, consapevole delle proprie radici ma con una visione fiduciosa rivolta al futuro e dal linguaggio universale. Nel suo live emerge istantaneamente il coraggio di una guerriera dalla vita che è una grande avventura: tra Costa d’Avorio e Mali, tra Royal Deluxe e African Express, tra Demon Albarn e Herbie Hancock. Grandi collaborazioni ed esperienze che le danno un’ispirazione per una carriera solista folgorante.
https://www.youtube.com/watch?v=4gmGL5SqhaY
FORELOCK & ARAWAK (Italia)
Forelock, al secolo Alfredo Puglia, è senz’altro la voce più promettente del reggae italiano. Nel 2008 è entrato a far parte della famiglia Arawak (una delle realtà reggae più forti nel nostro paese), e inizia a curare anche la parte compositiva e i testi dei brani. Nel 2013 si inserisce nel progetto “Dubfiles”, sotto la guida artistica del noto produttore e dubmaster italiano Paolo Baldini, grazie al quale intraprende rapporti collaborativi con giovani artisti della scena europea come Mellow Mood e Sr. Wilson. Ad oggi ha pubblicato due album prodotti dallo stesso Baldini.
https://www.youtube.com/watch?v=AftiYNvr-KA
GATO PRETO (Mozambico, Ghana, Portogallo)
Gato Preto – il produttore Lee Bass e la rapper Gata Misteriosa – svelano il paradiso musicale africano riflettendo le proprie radici nella loro musica. Il 2019 è iniziato in modo perfetto con la partecipazione al GlobalFest di NYC e all’Eurosonic, ora i Gato Preto stanno cavalcando l’onda e si stanno dirigendo verso una grande estate e verso l’uscita del secondo album a settembre.
https://www.youtube.com/watch?v=rizd1QEfQ9s
GIORGIO POI (Italia)
Paroliere, polistrumentista e produttore, ma prima di tutto, parla la musica attraverso una voce inconfondibile ed una grande energia sprigionata durante i suoi concerti con cui fare la differenza. Metti, poi, che ha aperto perfino le date di New York e Los Angeles dei Phoenix. Il suo ultimo disco si chiama ‘SMOG’.
https://www.youtube.com/watch?v=H_4r6zv-vBM
I HATE MY VILLAGE (Italia)
L’unione di Fabio Rondanini alla batteria (Calibro 35, Afterhours), Adriano Viterbini alla chitarra (Bud Spencer Blues Explosion), Alberto Ferrari (Verdena) e Marco Fasolo (Jennifer Gentle) non poteva che condurre ad una super formazione da veri ‘Fantastici 4’. La ricerca del groove perfetto ha da subito portato a registrare numerosi sold out, cavalcando l’entusiasmo della gente e la grande attesa attorno ad ogni evento.
https://youtu.be/nm1S2xkKroI
ISTITUTO ITALIANO DI CUMBIA (Italia)
Tutto l’istituto di Cumbia assieme al Jova Beach Party. Lorenzo Cherubini, Cacao Mental, los3saltos, Viva Viva Malajunta, Giulietta Passera e Il preside dell’istituto Prof. Dott. Gran. F.d.p. Davide Toffolo.
https://youtu.be/RhhSYUst5PE
IVREATRONIC (Italia)
Ivrea è nota per il carnevale e per la Olivetti. Poi ci sono quelle feste illegali organizzate per strada e in altri luoghi insoliti che hanno dato vita agli Ivreatronic. Un gruppo di amici (Cosmo, Splendore, Enea Pascal e Foresta), tutti di questa città. Produttori, dj, cantanti pop, tecnici del suono, intellettuali… L’importante è che il fine sia sempre lo stesso e comune a tutti: dar vita a della buona musica elettronica.
https://www.youtube.com/watch?v=Q-tWeJdO-yU
J.P. BIMENI & THE BLACK BELTS (Burundi, Spagna)
Discende dalla famiglia reale burundese, ma all’età di 15 anni fugge dal suo paese allo scoppio della guerra civile, sopravvivendo miracolosamente a due attentati, trova rifugio in Inghilterra dove inizia a cantare. Decisivo l’invito a unirsi alla band ufficiale tributo ad Otis Redding nel 2013 che lo porta ad incontrare il suo gruppo attuale, The Black Belts, con il quale pubblica Free Me: deep soul all’ennesima potenza in cui risuona l’anima dell’Africa.
https://www.youtube.com/watch?v=Pk7sU4ieR_g
JUPITER & OKWESS (Congo)
Strumenti e sonorità rock con un marcato ritmo tradizionale, come testimonia KIN Sonic, l’ultimo album, una ricetta basata su una perfetta alchimia, arricchita dal contributo di Damon Albarn, Warren Ellis e Robert del Naja.
https://www.youtube.com/watch?v=tlhdfXJv46A
LOS WEMBLER’S DE IQUITOS (Perù)
Siamo a Iquitos, città amazzonica del Perù, è la fine degli anni ’60 quando Salomon Sanchez decide di formare una band insieme ai suoi quattro fratelli per suonare la cumbia e la pandilla in una versione più elettrica. Diventano così un gruppo cult, pionieri della cumbia e della chicha. I fratelli Sanchez sono rimasti fedeli al loro sound e non hanno perso un briciolo del loro spirito e della loro creatività.
https://www.youtube.com/watch…
MAGICABOOLA BRASS BAND (Italia)
La MAGICABOOLA BRASS BAND è una travolgente marchin’ band, itinerante e da palco, composta ed animata da 12 musicisti che suonano trombe, sassofoni, sousafono, percussioni. La MAGICABOOLA ha talento per poter unire l’effervescenza delle marchin’ band di New Orleans alla tradizione delle bande folkloristiche italiane mischiando gli stili e dando vita ad uno spettacolo coreografico, unico e travolgente in cui nulla è più importante del coinvolgimento del pubblico!
https://youtu.be/0nka6sYLI04
MANGABOO (Italia)
Mangaboo è un duo di Torino formato da Giulietta Passera (voce) e Francesco Pistoi (programmazione e campionatore), il suono che propongono è elettronico e fortemente contaminato dalla techno music. Il live è rivolto al dance floor, tutto da ballare!
https://www.youtube.com/watch?v=zWd4IljK7WM
MELLOW MOOD (Italia)
Nati a Pordenone del 2005, i Mellow Mood sono ad oggi uno dei nomi più importanti nel panorama reggae europeo. La band è al suo quinto disco, Large, e vanta la partecipazione ad alcuni tra i festival più importanti in Europa e America, tra cui il Rototom Sunsplash (Spagna), California Roots (USA) e Jamming Festival (Colombia).
https://www.youtube.com/watch?v=zVim3go8kso
MERK & KREMONT (Italia)
‘Hands Up’ non è solo il nome di una loro hit, ma un modo di vivere. Con le mani in su e la testa fra le nuvole. Spensierati proprio come loro ma con i fari ben puntati sui loro grandi obiettivi. In fondo, dal featuring con i DNCE ai palchi di tutto il mondo il passo è stato faticoso, ma ricco di soddisfazioni. 
https://www.youtube.com/watch?v=adGDZGb7Lvo
MR RAIN (Italia)
Mr Rain, pseudonimo di Mattia Balardi, ha 26 anni, 3 dischi di platino alle spalle e oltre 50 milioni di visualizzazioni su YouTube. Outsider dell’hip hop si definisce un one man band, come il titolo di una sua canzone.
https://www.youtube.com/watch?v=GxHLHBXv_nw
NU GUINEA (Italia)
Il progetto Nuova Napoli del duo napoletano trapiantato a Berlino nasce da un banale quanto potentissimo sentimento di nostalgia per la propria città di origine. Ne scaturisce un omaggio alle influenze musicali e vocali di Napoli, che al tempo stesso viaggia tra le molteplici sonorità degli anni Settanta e Ottanta. 
https://www.youtube.com/watch?v=aHlhJ7WyerM
NICKODEMUS (Stati Uniti)
DJ e produttore giramondo, Nick De Simone, conosciuto a ogni latitudine come Nickodemus. Sarà stato l’ascendente mediterraneo delle sue origini siciliane a reagire con quel meltin’ pot di popoli e culture con cui hai a che fare quotidianamente se cresci nella Grande Mela, facendo dello storico disc jockey newyorkese uno dei trend setter più influenti quando si parla delle contaminazioni possibili tra dance music e folk, intesa come musica che proviene da ogni dove.
https://www.youtube.com/watch?v=YxK4jaydLSI
ORCHESTRA GRANDE EVENTO (Italia)
Il folklore romagnolo di Secondo Casadei interpretato da Moreno “il Biondo” & Orchestra Grande Evento. Dagli anni ‘30 agli anni ‘70, un viaggio nel “dialetto musicale” più ballato d’Italia per scoprire le origini di valzer, mazurka e polka.
Con Moreno Conficconi (clarinetto in do), Fiorenzo Tassinari (sax), Mauro Ferrara (la voce di Romagna mia) Rosita Rota (voce) e una grande orchestra da ballo.
https://www.youtube.com/watch?v=8GRoQeuZItw&feature=youtu.be
ORKESTA MENDOZA (Arizona)
L’Orkesta nasce da una costola dei Calexico, quella di Sergio Mendoza, polistrumentista, cantante e produttore. Arrivano da Tucson, Arizona e la loro musica evoca quella miscela culturale idiosincratica che si respira al confine tra Stati Uniti e Messico. Un collettivo geniale, senza tempo, dove mambo e cumbia sposano l’indie rock, mariachi e ranchera trovano nuova linfa in arrangiamenti inaspettati, dando vita a un caleidoscopio di suoni latini del tutto inaspettato. https://www.youtube.com/watch?v=VADVE-sL7Jg
PAOLO BALDINI (Italia)
Produttore, bassista e dub masters, dopo aver militato con Africa Unite e Dub Sync si dedica ininterrottamente alla produzione interpolando il suo carattere reggae Dub di matrice sperimentale con il suono delle band a cui si dedica ( Mellow Mood, ARAWAK, Tre Allegri Ragazzi Morti…) Dopo anni di collaborazione con la Tempesta Dischi da vita alla declinazione reggae dub della medesima, La Tempesta Dub. Nel 2019 pubblica LARGE DUB.
https://www.youtube.com/watch?v=NLq3YB2vGqI
PINGUINI TATTICI NUCLEARI (Italia)
I Pinguini Tattici Nucleari sono una band giovanissima (con una media di 24 anni) con all’attivo quattro dischi, 20 milioni di streaming e oltre 7 milioni di views su YouTube. L’ultimo disco Fuori Dall’Hype, accompagnato da un tour costellato di sold out, ha suscitato enormi consensi da parte di pubblico e critica. L’album è stato anticipato dai singoli Verdura - che ha superato il milione di play su Spotify in un mese - da Sashimi e dalla title track Fuori Dall’Hype.
https://www.youtube.com/watch?v=2J4G4NJHnt8
RANCORE (Italia)
Rapper. Classe 1989. A 14 anni comincia a muoversi all’interno di un universo fatto di musica, teatro e performance (per strada, sui palchi e in tv). Canta un mondo fantasy, quasi come fosse un film di Tim Burton. Ma la realtà è la nostra ed è ben spiegata attraverso la sua ‘musica per bambini’, con cui dà il titolo al suo ultimo album di inediti.
https://youtu.be/YU_8dq8Nu3I
RIVA STARR (Inghilterra)
Stefano Miele al mixer diventa Riva Starr, Napoletano di origine ma da tempo di stanza a Londra, è uno tra i più importanti dj italiani nella scena house moderna. Tra varie release, singoli, album e remix, Riva Starr non si è mai fossilizzato sul genere: ha trovato diversivi bass, richiami breaks, tentativi indie che buttano l’occhio alla forma canzone.
https://www.youtube.com/watch?v=yLabKDGVEUw
RKOMI (Italia)
Dove gli occhi non arrivano, arriva il talento. E’ partito per l’Africa pur di contaminare la sua musica ed è tornato con un disco (‘Dove Gli Occhi Non Arrivano’ ndr) pieno di belle canzoni e featuring di prestigio. E se è vero che le canzoni ‘cambiano l’umore e cambiano la testa’ la risposta è proprio nel pezzo insieme a Jovanotti.
https://www.youtube.com/watch?v=d4QjklylQtQ
ROCCO HUNT (Italia)
Il clima di festa è quello che da sempre gli appartiene e che si riflette in ogni sua melodia. I posti in cui si è cresciuti non si dimenticano e si uniscono ai nuovi racconti incentrati sulla famiglia ed una nuova quotidianità. Autore di alcune delle più grandi hit degli ultimi anni, continua a far ballare la gente regalando grandi emozioni all’interno dei live.
https://www.youtube.com/watch?v=UMfOLC-DQOE
RUMATERA (Italia)
I Rumatera sono un’eccezione più unica che rara nel panorama musicale italiano: tutti provenienti dalla provincia di Venezia, i ragazzi sono riusciti a unire le tradizioni delle propria terra e l’uso del dialetto alla lezione punk rock della scuola californiana anni ’90. La band ha superato i 10 anni di attività, con oltre 500 concerti alle spalle, una lunga lista di dischi in studio e una serie televisiva da protagonisti, The Italian Dream.
https://www.youtube.com/watch?v=yQOtNpwVm6k

SANGENNARO BAR (Italia)
Dj UèCervone, Dario Cervo, è un matematico che all’inizio degli anni ’90 comincia a selezionare e proporre musica World Beat. Nel 2001 realizza la sua prima compilation Sangennarobar, nata appunto sotto la protezione di San Gennaro. Il miracolo è far convivere popoli, danze e strumenti. https://www.youtube.com/watch?v=M9FG9ChdnSI
SAVANA FUNK (Italia, Marocco, Inghilterra)
Aldo Betto, Blake Franchetto, Youssef Ait Bouazza e Nicola Peruch, di base a Bologna, con la loro tecnica ed espressività straordinaria unite a una una rara sintonia umana e musicale, sprigionano tutta l’energia del Funk-Rock.
https://youtu.be/L2vjYkTFY2E
SELTON (Italia)
I Selton sono un gruppo folk rock brasiliano residente a Milano. La band si forma a Barcellona nel 2005 dove 4 amici di Porto Alegre (all’epoca compagni di scuola) si rincontrano casualmente e decidono di intraprendere un progetto musicale assieme. Con cinque album all’attivo hanno calcato i palchi più prestigiosi d’Italia e collezionato fra le più illustri collaborazioni: da Jannacci a Dente, da Daniele Silvestri a Dardust. Con la giusta dose di colori ed allegria, raccontano l’amore tropicale per la loro città adottiva.
https://www.youtube.com/watch?v=FLs7BjARXK8
SHANTEL (Germania)
«King of Balkan Dance floor», inventore del Balkan Beat, Shantel ha portato le sonorità selvagge dell’Est europeo nel mondo dei club: Vogue ha definito la sua serata Bucovina Club, come la più promettente idea musicale dall’avvento dell’Acid House. DJ, produttore, musicista e autore di colonne sonore come Soul Kitchen di Fathi Akim.
https://www.youtube.com/watch?v=be7O4m9rOZE
SUD SOUND SYSTEM (Italia)
Lu sule, lu mare e…il reggamuffin. Quando il ritmo giamaicano unito alle sonorità locali e tipiche del Salento dà origine ad un’incredibile connubio capace di scaldare le piazze di tutta Italia. E se non hai la pizzica nel sangue, non preoccuparti: abbandonati e…’sciamu a ballare’!
https://www.youtube.com/watch?v=vRR6UsiFQGE
TAKAGI & KETRA (Italia)
Takagi & Ketra hanno iniziato a collaborare nel 2012. Il primo progetto è con Rocco Hunt, nella produzione di “Nu Juorno buono”, brano vincitore della categoria giovani a Sanremo nel 2013. Le collaborazioni si susseguono con le migliori penne del pop e dell’indie italiano, collezionando così numerosi singoli platino. Il duo adesso è fuori con l’ultimo singolo “La luna e la gatta” in collaborazione con Jovanotti, Calcutta e Tommaso Paradiso.
https://www.youtube.com/watch?v=UOGIB04HfVw
TARANTOLATI DI TRICARICO (Italia)
I Tarantolati di Tricarico sono un gruppo musicale folk dialettale lucano in attività dal 1975. Autentici interpreti della TARANTA LUCANA, ripropongono la cultura musicale del proprio paese usando moduli musicali e ritmi del ballo di origine contadina che libera dagli effetti del morso della taranta.
https://www.youtube.com/watch?v=VElMz_y4Y9U
THE DI MAGGIO CONNECTION (Italia)
Un cocktail micidiale composto da R'n'R, Rockabilly, Swing, Country, Surf...The Di Maggio Connection, la R'n'R band italiana più famosa in terra americana e straniera e riconosciuta dalla stampa specializzata come una tra le migliori al mondo nel genere.
Collaborazioni prestigiose con oltre 60 artisti internazionali, tra i quali: Terry Williams (Batterista dei Dire Straits), DJ Fontana (Batterista di Elvis Presley), Dave Roe (Bassista di Johnny Cash), Linda Gail Lewis (Sorella di Jerry Lee Lewis), Billy Burnette (Fleetwood Mac, John Fogerty Band) e molti altri.
https://www.youtube.com/watch?v=goyX3j9nN_w
THE LIBERATION PROJECT (Sud Africa, Cuba, Inghilterra, Italia)
The Liberation Project sono Dan Chiorboli (Sud Africa), Phil Manzanera (Cuba/Inghilterra), N’Faly Kouyate (Guinea), Tebogo Sedumedi (Sud Africa), Neill Solomon (Sud Africa), Kabelo Seleke (Sud Africa), Lindi Ngonelo (Sud Africa), Peter Diamba (Congo), Roberto Fomignani (Italia) e Cisco Bellotti (Italia). Un collettivo in tour per l’amicizia e la solidarietà che celebra i 25 anni di libertà e democrazia in Sud Africa. La musica era il fil Rouge che univa i sudafricani in un momento in cui vigeva l’apartheid e ogni aspetto sociale era dettato da razza e cultura.
https://www.youtube.com/watch?v=5q1gFPntl78
TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI (Italia)
Il tour Estivo del Sindacato dei sogni incontra il Jova Beach Party. Tre Allegri Ragazzi Morti e Lorenzo di nuovo assieme per fare festa e musica. Ci vediamo là!
https://youtu.be/AvwSZRH5n-8
TONY ALLEN (Nigeria)
La leggenda narra che Fela fosse l’Afro, Tony il beat. Patriarca del ritmo afrobeat, riconosciuto come un maestro a tutto tondo della scena musicale contemporanea, lo stregone di Lagos influenza il lavoro quotidiano di intere generazioni di musicisti, produttori e dj, e gira il mondo a tempo pieno per contaminarsi con le realtà più eterogenee.
https://www.youtube.com/watch?v=8-hMkHkoFrU
VOODOO SOUND CLUB (Italia, Senegal, Tanzania)
Una miscela esplosiva di funky, afrobeat, jazz, gnawa music, afrocuban, psichedelia e canzoni di lotta ed impegno sociale. Musica animista da ascoltare ma soprattutto da ballare in un concerto dalla forte connotazione sciamanico-rituali; un viaggio musicale guidato dal sassofonista/polistrumentista Guglielmo Pagnozzi.
https://youtu.be/NcYctWqnXnM

Commenti