Tanti nuovi nomi nella lineup di Ortigia Sound System Festival




Virgil Abloh, Yussef Dayes, Charlotte Adigéry, Myd e 8 boat party: tanti nuovi nomi nella lineup di Ortigia Sound System Festival 2019

Creativo a 360°, Virgil Abloh è senza dubbio uno dei personaggi più influenti al mondo oggi. Il fondatore del marchio streetwear più in voga del momento, Off-White, sarà a Ortigia Sound System Festival in veste di dj, per un esclusivo set. La sua creatività è riuscita a sedurre case di alta moda come Louis Vuitton e musicisti di fama mondiale come Kanye West, le sue collaborazioni con aziende di successo come Nike e IKEA hanno fatto il giro del mondo. La sua musica è pronta a conquistare anche l’isola di Ortigia.


Alla lineup di questa sesta edizione del festival si aggiungono Yussef Dayes, giovane batterista inglese già noto in passato per il progetto Yussef Kamaal, la giovanissima artista belga-caraibica Charlotte Adigéry, che quest’anno ha pubblicato il suo secondo ep, Zandoli, e il musicista, produttore e ingegnere del suono francese Myd, già membro dei Club Cheval.


Dopo il grande successo riscosso dai 7 boat party della scorsa edizione, quest’anno i dj set in barca aumenteranno a 8, due al giorno dal giovedì alla domenica. A bordo della Selene, Ortigia Sound System Festival ospiterà in collaborazione con Carhartt una ricca selezione di artisti provenienti da ogni parte del mondo, dall’Italia all’Uganda, specchio di una programmazione musicale a 360° che spazia dalla house alla world music.


Protagonisti dei boat party di quest’anno saranno Leon Vynehall, dj e produttore britannico in forza alla prestigiosa etichetta Ninja Tune, Jamie Tiller, fondatore ad Amsterdam dell’etichetta Music From Memory, l’etichetta indipendente italiana Hell Yeah Recordings con il nuovo progetto del fondatore Marco Gallerani (Peedo), Balearic Gabba Sound System, e il veterano della house norvegese Bjørn Torske.


A questi si aggiungono uno dei più interessanti progetti italiani in ambito elettronico, Still, con il featuring di Devon Miles, l’icona della vita notturna lituana Manfredas, il progetto romano Vipra Sativa nato a Torpignattara e il dj portoghese Tiago attivo da oltre 20 anni sulla scena di Lisbona.


Non mancherà uno sguardo alla scena underground britannica, con la giovanissima dj e presentatrice radiofonica Sherelle, mentre la giovane agenzia di booking berlinese Odd Fantastic presenterà una lineup tutta al femminile con una delle voci di NTS Radio, Danielle, e la techno dal sapore cosmico di Beta Librae.


I nuovi suoni dell’Africa saranno presenti con gli Otim Alpha e Leo P della Nyege Nyege Tapes, una delle più vivaci etichette del continente e organizzatrice dell’omonimo festival in Uganda. Al festival ci sarà spazio per un altro nome importante della scena elettronica portoghese, Jackie, e per il ritorno a Ortigia del duo Gommage  Dj Team composto da Dj Kramer (Luc Ramon) e Claudio Fagnani (Elita).


I biglietti per il festival sono in vendita qui.


Ulteriore materiale stampa disponibile qui.

LINEUP


GIORGIO MORODER
Pioniere indiscusso della musica elettronica e della disco music, nel 2019, all’età di 79 anni, decide di intraprendere il suo primo tour europeo, Celebration of the 80's. Artefice di uno dei più grandi successi di sempre della disco music, I feel love, interpretato dalla voce di Donna Summer, Moroder è stato anche autore di leggendarie colonne sonore di iconici film degli anni ‘80 come Flashdance, Top Gun, Scarface, La storia infinita e American Gigolò.




NEON INDIAN
La band chillwave originaria di Denton (Texas) e capitanata da Alan Palomo (noto anche per le sue collaborazioni con i Ghosthustler e per il progetto solista VEGA), ha al suo attivo tre album in studio, Psychic Chasms (2009), Era Extraña (2011) e VEGA INTL. Night School (2015).


VIRGIL ABLOH
Ingegnere e architetto di formazione, fashion designer e imprenditore di mestiere, Virgil Abloh è stato nominato dalla rivista Time “una delle 100 persone più influenti al mondo”. Sebbene il suo nome sia noto soprattutto per le collaborazioni con Kanye West, la fondazione del marchio streetwear Off-White e la direzione creativa di Louis Vuitton, Virgil Abloh è anche uno stimato dj a livello internazionale. Le sue selezioni riflettono bene la sua visione artistica a 360°.


BEN UFO
Cofondatore nel 2007 dell’etichetta Hessle Audio con Pearson Sound e Pangaea, Ben UFO è riuscito a guadagnarsi una posizione di rilievo nel mondo dell’elettronica grazie alle sue abilità di selezionatore e dj, esplorando sonorità vecchie e nuove tra house, garage, grime e dubstep.





PAERSON SOUND (HESSLE AUDIO)
Mente dell’etichetta Hessle Audio assieme a Ben UFO e Pangae, David Kennedy è considerato uno degli artisti più all’avanguardia nella musica dancefloor del Regno Unito. Dopo una serie di EP pubblicati a partire dal 2009, nel 2015 pubblica il suo primo album. Celebri i suoi remix per artisti come Radiohead, The XX e M.I.A.



PANGAEA (HESSLE AUDIO)
Dopo aver mosso i primi passi nel mondo della musica con un mixer a due tracce, una tastiera e un registratore a nastro, il britannico Kevin McAuley dà vita alla prima serata dubstep di Leeds, Ruffage, e nel 2009 inizia a farsi conoscere come dj e producer anche con la sua etichetta Hessle Audio.







YUSSEF DAYES
Uno dei più entusiasmanti e innovativi giovani batteristi e produttori del Regno Unito, Yussef Dayes è conosciuto soprattutto per i lavori con i fratelli negli United Vibrations e per il duo Yussef Kamaal. Sebbene sia in gran parte considerato un batterista "jazz", il suo suono fonde tutto, dal funk degli anni '70 alle percussioni senegalesi fino al più recente grime britannico. Il fattore unificante è un'energia fluida e vitale. Dopo la prima pubblicazione solista del 2018, Love Is The Message, il 2019 vedrà l’uscita dell’album di debutto e di numerosi progetti collaborativi.





LEON VYNEHALL
Produttore e dj britannico, Leon Vynehall si distingue per le sue produzioni house, deep house e downtempo. Dopo i primi due acclamati ep, pubblicati rispettivamente nel 2014 e nel 2016, Vynehall è approdato nel 2018 alla prestigiosa etichetta Ninja Tune.



CALL SUPER
Moniker primario di Joseph Richmond Seaton, il dj e musicista londinese è noto per l’approccio meticoloso nella composizione, produzione, direzione artistica e presentazione di ogni suo lavoro. Un mondo colorato che dà vita alle ombre e getta una nebbia sopra i confini che sono diventati così comuni nella musica elettronica.


ROSS FROM FRIENDS
Progetto versatile del produttore britannico Felix Clary Weatherall, affiancato da John Dunk al sax e da Jed Hampson alla chitarra elettrica, Ross from Friends parte dal lo-fi per giungere fino ai sentieri di FlyLo. L’album di esordio, Family Portrait, è stato pubblicato per l’etichetta indipendente di Flying Lotus, la Brainfeeder.





JERUSALEM IN MY HEART
Attivo dalla prima metà degli anni ‘2000, JIMH nasce come performance site specific multimediale e si sviluppa nel corso degli anni diventando un vero e proprio progetto audio-video, abbracciando l’estetica della tradizione araba con i moderni linguaggi musicali dell’elettronica.




KOKOKO!
Collettivo DIY di spicco della scena alternativa musicale della Repubblica Democratica del Congo, i KOKOKO! vantano al loro interno anche ballerini e performer. La band ha già collezionato numerosi sold out in giro per l’Europa in occasione del loro primo tour avvenuto nel 2018.






LINO CAPRA VACCINA
Affacciatosi al panorama musicale italiano negli anni ’70 con gli Aktuala, storica formazione milanese che ha fatto incontrare il rock psichedelico con la musica africana e asiatica, Lino Capra Vaccina ha proseguito la sua carriera da solista e con tantissime collaborazioni, tra cui quella con Franco Battiato.



MYD
Autore di una musica dalle mille sfaccettature, sia come artista solista che con la band Club Cheval, Myd è anche un beatmaker di talento al servizio di artisti di fama mondiale come Theophilus London e Kanye West. La sua colonna sonora realizzata per il film francese Petit paysan ha ricevuto una nomination ai premi César 2018.


CHARLOTTE ADIGÉRY
Storyteller di talento capace di spaziare rapidamente dall’introspezione all’ironia, Charlotte Adigéry ha pubblicato quest’anno il suo secondo ep, Zandoli, nel quale la tradizione musicale dell’isola che ha dato i natali alla sua famiglia, Martinica, si fonde con i beat contemporanei.




LAMUSA II
Nato a Roma ma di base a Parigi, il musicista e produttore italiano Giampaolo Scapigliati ha partecipato nel 2016 alla Red Bull Music Academy di Montréal, attualmente conduce ogni mese uno show radiofonico sulla webradio Rinse France e ha recentemente pubblicato l’album di debutto Sulfureo su Hivern Disc.



EMMANUELLE
Colonna sonora dell’edizione 2017 del festival con il brano Italove, Emmanuelle è pronta a far ballare nuovamente il pubblico di OSS, questa volta dal vivo, con È tutto blu (live) e la sua irresistibile formula che unisce la dance più classica con l’house più raffinata e l’italo disco.





JAMIE TILLER
Originario di Londra, Jamie Tiller si è recentemente trasferito a Berlino, passando per Amsterdam, dove ha fondato Music From Memory insieme a Tako Reyenga. L’etichetta è considerata una delle più interessanti emerse negli ultimi cinque anni, con un folto catalogo di musica elettronica visionaria del passato e del presente.



BALEARIC GABBA SOUND SYSTEM
Il Balearic Gabba Sound System è un dream team fondato dal boss di Hell Yeah Recordings, Marco "PeeDoo" Gallerani, assieme a Enzo Elia, Everest Parisi, E-the-Hot, DJ Ca $ h, Gallo e  la guida spirituale Bjorn Torske. Il Balearic Gabba Sound System rappresenta la seconda generazione dei cosiddetti dj balearici, quelli che sono cresciuti con i rave negli anni '90 e sono sopravvissuti alla rivoluzione digitale.




BJØRN TORSKE
Il produttore norvegese di house e techno Bjørn Torske ha iniziato a sperimentare con la musica elettronica alla fine degli anni '80 nella sua città natale, Tromsø. Le sue ultime uscite discografiche sono state pubblicate dalle etichette Sex Tags Mania e Smalltown Supersound.



SLOW MOTION
Etichetta italo-berlinese con alcuni dei migliori producer italiani da Londra, Shangai, New York e Milano, Slow Motion Records porta la musica dance italiana a ogni latitudine, rimanendo comunque fedele all’identità del dancefloor degli ultimi 30 anni.









ALESSANDRO ADRIANI
Nato a Roma ma residente a Berlino, Alessandro Adriani è la mente di Mannequin Records, etichetta che dal 2008 opera per la diffusione delle più oscure sonorità synth wave e industrial di tutto il mondo. I suoi lavori sono stati pubblicati anche su etichette come Artefacts Stroboscopic, Pinkman e God Jealous.




DOMENICO ROMEO
Artista e designer, esplora attraverso la pittura il mondo dei gesti e della calligrafia astratta. Il suo lavoro artistico si focalizza sull’interiorità, basandosi sulla necessità di parlare a se stesso. L'amore per la musica e il desiderio di sperimentare lo portano a creare nuovi modi di concepire le performance dal vivo.

NUOVA ASTRAZIONE
Duo creativo con sede a Berlino, opera nel campo dell'arte visiva interattiva modellando nuovi mondi attraverso l'utilizzo di alcuni software e la creazione di nuovi.




ELENA COLOMBI
Italiana di nascita ma londinese di adozione, Elena Colombi si è fatta notare nella scena underground della capitale britannica organizzando una serie di serate di successo. Parallelamente alla sua attività come conduttrice radiofonica su NTS Radio, Elena Colombi si esibisce in tutto il mondo con dj set capaci di abbracciare il meglio del passato e del futuro, privilegiando artisti oscuri e sconosciuti, senza distinzioni di genere.


OBJECT BLUE
Producer e dj di origine cinese ma di stanza a Londra, Object Blue è riuscita a guadagnarsi una reputazione tra i grandi per i suoi set dal vivo, una musica sperimentale da club che unisce la techno più acida con i bassi pesanti e i ritmi forti.




STILL feat DEVON MILES
Still è il nuovo moniker dietro al quale si cela Simone Trabucchi (ex Dracula Lewis), fondatore della Hundebiss Records e metà di Invernomuto. Il progetto Still nasce come piattaforma musicale dedicata a una personale interpretazione della musica dancehall, unendo le storie che connettono la sua città natale Vernasca all’Etiopia e alla Jamaica.




MANFREDAS
Resident dj della serata Smala all’Opium Club di Vilnius, in Lituania, Manfredas si è fatto notare in patria per la sua originalissima cover di Vamos a la playa dei Righeira, raggiungendo la posizione numero 19 in classifica. Attualmente pubblica per l’etichetta Les Disques De La Mort.



VIPRA SATIVA
Attraverso forti parallelismi tra la musica dei ghetti di Lisbona e Caracas e l’opprimente cyberpunk di artisti come Primitive Art, con l'ep Musica Jao il progetto Vipra mette in scena uno stile pesante, con arrangiamenti surreali che non si risolvono mai da soli, suggerendo e lasciando molto all'immaginazione.


TIAGO
Resident dj della serata Trust al Lux Club di Lisbona da oltre 20 anni, il produttore, dj e musicista Tiago ha svolto un ruolo fondamentale nel risveglio dell'amore e dell'interesse per le varie sfumature della musica dance nell'ultimo decennio in tutto il mondo.



VENERUS
Considerato uno degli artisti più eclettici e originali della scena indipendente italiana per il suo moderno soul/R&B, Andrea Venerus è autore di una proposta musicale dove la lingua italiana e i suoni elettronici si legano con armonia. Dopo un’esperienza a Londra, attualmente vive e opera a Roma.





SHERELLE
Specializzata in ritmi veloci e frequenze heavy-low-end, Sherelle è una dj e presentatrice radiofonica britannica in prima linea nella scena elettronica underground del Regno Unito. Uno stile inconfondibile tra footwork, juke, jungle e altri generi all'estremità superiore della scala BPM.


DANIELLE
Dopo aver mosso i primi passi nel mondo della musica lavorando nel celebre negozio di dischi londinese Phonica Records, la dj e illustratrice conduce attualmente programmi su NTS Radio ed è la mente di uno dei più popolari workshop di Bristol, “Mix Nights”.


BETA LIBRAE
Originaria del Kansas ma di base a Brooklyn, Bailey Hoffman produce una techno dal sapore cosmico. L’oscuro album di debutto, Swope Park, è stato pubblicato nel 2015 su cassetta. Dal 2018, Beta Librae è resident dj al Nowadays nel Queens.



NYEGE NYEGE TAPES
L’etichetta africana con sede a Kampala, in Uganda, esplora, produce e pubblica musica di artisti locali e non solo. Oltre agli studi di registrazione e alle residenze annuali nella capitale ugandese, Nyege Nyege Tapes organizza ogni anno a settembre un festival alle foci del Nilo. L’etichetta presenterà a #OSS19 due artisti, gli Otim Alpha e Leo P.




OTIM ALPHA
Oltre un decennio fa, gli Otim Alpha hanno iniziato a collaborare con il collega musicista e produttore Leo Palayeng per trasformare la tradizionale musica Acholi in una nuova versione elettronica iper-frenetica conosciuta come Acholitronix.


JACKIE
Organizzatrice di eventi in Portogallo nelle città di Lisbona e Porto, Jackie è una dj nota per la sua capacità di passare attraverso un ampio spettro di emozioni, stili, stati d'animo e beat, trovando e mescolando le piccole connessioni e relazioni all'interno di generi musicali che vanno dai primi suoni dell’elettronica di Chicago alla synth-wave europea degli anni '80, dall’hip hop transgender all’electro dark, dalla disco ai breakbeat emozionali.



GOMMAGE DJ TEAM
Duo composto da Dj Kramer (Luc Ramon) e Claudio Fagnani (Elita), i Gommage Dj Team prediligono le tracce alle storie, con brani capaci di costruire amicizie musicali in grado di condurre in ogni dove.




HIGHLIGHTS 2018


MIXMAG
Ortigia Sound System è bellissimo ed eclettico come la sua storica location.


CRACK MAGAZINE
La quinta edizione di OSS ha portato ancora una volta un inebriante mix di dj emergenti e di emozionanti live act sull'isola di Ortigia, a Siracusa, il tutto accompagnato da una bella dose di sicilianità.


INDEPENDENT
Ortigia Sound System è un festival con un’ottima programmazione e un ambiente amichevole nel miglior contesto che si potrebbe desiderare, per questo è caldamente consigliato.


ROLLING STONE ITALIA
Ortigia è l’angolo più bello di Sicilia e il suo Ortigia Sound System Festival, il modo migliore per goderselo.


MARIE CLAIRE ITALIA
Avremmo voluto lasciare la “modalità aereo” attivata per sempre, avremmo voluto ascoltare all’infinito il suono del mare che accarezza la costa e il profumo delle arancine che monopolizza l’aria, avremmo voluto non dire mai e poi mai “arrivederci” a Ortigia e Ortigia Sound System Festival.


RED MILK MAGAZINE
La quinta edizione di OSS è stata quella della maturità, del consolidamento, dei numeri: l’area Maniace a fianco del castello, completamente ristrutturata, lo ha dimostrato con il pienone ogni sera.


CONTATTI


ORTIGIA SOUND SYSTEM
Email :: ortigiasoundsystem@gmail.com
Twitter :: twitter.com/ortigiasound

Commenti