Passa ai contenuti principali

"Castello di C'Arte" a settembre l'ottava edizione


Castello di C'Arte 2019
VIII Edizione
Palombara Sabina (RM), 13 e 14 settembre

Torna il festival che porta mercatini, spettacoli, mostre e concerti nei borghi storici della Sabina Romana

Gli ospiti di questa edizione: Area 765, Daiana Lou, Emanuele Colandrea, Marat e Antonello D’Angeli




Si svolgerà venerdì 13 e sabato 14 settembre, al Castello Savelli di Palombara Sabina (Roma), l’ottava edizione del festival CASTELLO DI C’ARTE, un evento, distribuito in due giornate, per portare musica, cinema, fotografia e pittura in un incantevole borgo storico della Sabina Romana. Scorci caratteristici, concerti artisti di strada, estemporanee, live set, esposizioni, ma anche artigianato ed enogastronomia.

Il progetto “Castello di C'Arte” nasce nel 2012 ad opera dell'Associazione Culturale FREE CLUB, un gruppo di giovani della Sabina, amici appassionati d'arte in senso lato, che decidono di riunirsi regolarmente per portare qualcosa di nuovo nella provincia.

Dal 2012 ad oggi hanno preso parte alla manifestazione: Superobots, Il Muro Del Canto, Edoardo Pesce & The St. Peter Stones, Galoni, Giancane, Kutso, Roberto Billi, Moosek, Veeblefetzer, Daniele Coccia Paifelman, Mirkoeilcane, Wrongonyou, Eleonora Betti, Heidi For President, Leonardo Angelucci, Emilio Stella, Piotta, Metrica e non solo.

Da due anni, l'Associazione Culturale FREE CLUB ha deciso di proporre un percorso di sensibilizzazione verso le problematiche ambientali, sostenendo iniziative legate a energie rinnovabili. Nella scorsa edizione, per esempio, ha limitato l’utilizzo della plastica monouso, introducendo l’utilizzo dell’ECOGLASS, un bicchiere multiuso, che verrà proposto anche in questa edizione.

Ad accompagnare la proposta artistica, un’ampia offerta enogastronomica. Se nelle passate edizioni Castello di C'Arte ha collaborato con i food-truck più ricercati, quest'anno consolida la collaborazione con due dei truck storici delle precedenti edizioni: "Apparecchia", che proporrà un primo della tradizione romana e un contorno, e "Trucktoria", che proporrà panini e arrosticini. Non mancheranno sicuramente dolci e beverage con vino, birra e bevande.

Qualche dato dalle precedenti edizioni:

• Affluenza media: fino a 5000 presenze nei tre giorni della manifestazione.
L’affluenza al festival è sempre stata molto importante, non solo da parte di abitanti del posto e paesi limitrofi, ma anche da parte di romani e persone provenienti da tutto il Lazio e il centro Italia, con ottime presenze in tutte le strutture alberghiere e B&B della zona e da parte di commercianti e ristoratori locali.

• Target utenti: 0-70 anni, comprese famiglie con bambini. Un target molto ampio grazie alle numerosi spettacoli che offre il festival, riuscendo a stupire e accontentare sia bambini che adulti.

INFO E CONTATTI – associazionefreeclub@gmail.com / www.castellodicarte.it / www.freeclubfactory.it



PROGRAMMA UFFICIALE – VIII EDIZIONE
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
VENERDÌ 13 SETTEMBRE 2019
ore 17:00 - Apertura percorsi artistici e mercatini artigianato
ore 19:00 - Apertura stand gastronomici e punti di ristoro
ore 21:00 – Live set di Antonello D’Angeli, Marat e Emanuele Colandrea
e spettacoli di strada

SABATO 14 SETTEMBRE 2019
ore 17:00 - Apertura percorsi artistici e mercatini artigianato
ore 19:00 - Apertura stand gastronomici e punti di ristoro
ore 21:00 – Live set di Daiana Lou e Area 765 e spettacoli di strada
ore 00:00 – Chiusura della VIII Edizione


L’ASSOCIAZIONE CULTURALE FREE CLUB
Nasce nel dicembre 2010 a Montelibretti (RM) e da subito si impegna nel sociale, iniziando a pianificare l’organizzazione di concerti, eventi, manifestazioni culturali e quant’altro.

Ad oggi l’Associazione vanta sette edizioni della manifestazione artistica CASTELLO DI C’ARTE, eventi musicali come SELVA GRANDE MUSICA ed eventi di sensibilizzazione verso l’ambiente e il riciclo come ECO FREE.

Da sei anni gestisce la Biblioteca – Centro Culturale «Nerina Poltronieri», nella quale svolge attività ricreative come Cineforum, Corsi di lingue, Fotografia, Supporto allo studio e Servizio bibliotecario.

Ha sempre preso parte alle iniziative di beneficenza locali e nazionali, soprattutto in seguito ai drammatici eventi sismici che negli ultimi anni hanno colpito il Paese. Ha raccolto fondi, organizzando cene e lotterie.

L’Associazione è tra i fondatori e sostenitori della prima web radio della Sabina Romana «Radio Manzo».
Da gennaio 2019 ha avviato sia un nuovo progetto radiofonico dal nome “Radio Free Club”, che accompagnerà le attività dell’organizzazione, sia una rete di collaborazioni nel campo della produzione musicale e artistica chiamata “Free Club Factory”.

Commenti