Ministri "Un viaggio" il video


Nuovo singolo e relativo video per i Ministri: "Un viaggio".

La band lo presenta con queste parole: Nonostante tutto quello che ci hanno detto i libri, i genitori, le religioni, i proverbi e le stesse canzoni, arriviamo sempre del tutto impreparati ai grandi dolori e alle grandi gioie della vita - più o meno la stessa differenza tra leggere un manuale di nuoto e buttarsi per la prima volta in acqua. 
"Un Viaggio" è la risposta che siamo riusciti a darci in questo momento delle nostre esistenze, finora in gran parte passate suonando e ridendo. L'abbiamo registrata al MOB Studios di Roma lo scorso maggio insieme a Sylvia Massy, una leggenda del rock americano conosciuta grazie ai ragazzi di Sound by Side, e l'abbiamo poi mixata insieme a Sylvia e Mattia Cominotto e masterizzata con Giovanni Versari.
Poi, senza farci troppe domande, abbiamo deciso di farvela sentire - perché è il bilancio di quello che crediamo di sapere e sentire ora, l'anno prossimo sarà di nuovo tutto da rifare. Una fotografia, insomma, di tre ragazzi che non sono neanche più ragazzi: per questo per il video abbiamo deciso di usare proprio delle foto, quelle bellissime di Chiara Mirelli Photography - una professionista e amica straordinaria che dal 2011 ha deciso di seguirci, sui palchi, nei backstage, nelle nostre case, nei campetti, negli studi, sui ring o in giro per l'Europa. Un lavoro gigantesco di migliaia e miglia di scatti che speriamo di farvi vedere presto con calma: per ora lo trovate qui racchiuso in soli quattro minuti, così veloce da non riuscire a volte a capire cosa stia succedendo.
Come a volte, appunto, il tempo che stiamo vivendo.

CREDITS AUDIO/VIDEO - UN VIAGGIO

Testi e musiche di Federico Dragogna, Davide Autelitano e Michele Esposito.
Registrato da Sylvia Massy al Mob Sound di Roma (assistenti: Lorenzo Celata e Giovanni J Carrozzo)
Mixato da Sylvia Massy e Mattia Cominotto
Masterizzato da Giovanni Versari.
Archi di Michele Signore.

Tutte le foto utilizzate nel video sono di Chiara Mirelli.

Testo UN VIAGGIO

Dove si comprano i soldi
Dove finiscono i giorni,
I giorni senza ricordi
Riesco a fatica a contarli

E per fortuna poi che non si vive per sempre
Io l’altro giorno mi sono accorto che
Non ho più voglia di niente

E allora Dio, anche se non ci sei
Ti prego resta un po’ con noi
Fino alla fine dell’inverno
Fino alle porte dell’inferno

Addormentato l’odio, addormentato il cuore
Festeggeremo insieme l’ultimo sole

Pensavi fosse per sempre
E invece è soltanto un viaggio
Pensavi che fosse amore
E invece è soltanto un viaggio


Siamo tornati presto e ci svegliamo tardi
Sincronizzati comunque sul tempo degli altri

Nostalgia delle stelle, nostalgia dell’asfalto
E questa leggera spinta verso il basso
Che non si stacca di dosso

E allora Dio, dato che non ci sei
Ti prego resta un po’ con noi
Fino alla fine dell’inverno

Pensavi che fosse amore
E invece è soltanto un viaggio
Pensavi fosse per sempre
E invece è soltanto
Un viaggio,
Un viaggio,
Un viaggio

Commenti