SEMrush

“Festival Rock Sotto Il Castello” il 17 e 18 agosto a Maenza



Il “Festival Rock Sotto Il Castello” è una manifestazione di musica “suonata”, inedita e originale la cui 9a edizione si svolgerà nei giorni 17 e 18 agosto a Maenza  presso la Piazza della Portella in uno scenario veramente evocativo.

Tutti quelli che sono passati per il Festival sono riusciti a produrre un album e ad avere la giusta visibilità, ma anche importanti ospiti che già possedevano un curriculum internazionale hanno calpestato questo palco.
La finalità principale dell'associazione è quella di sviluppare creatività artistiche, con specifica nell'ambito musicale ma non solo , a favore di tutte quelle persone che oggi non riescono a esprimersi attraverso la condivisione di un evento.
Amare la musica non è stare davanti a un computer seguendo l'idolo del momento. Amare la musica è sentire come si suona dal vivo, comprendere cosa vuol dire l’interazione tra i musicisti su un palco, i tremori dei più giovani, le loro emozioni, e le loro passioni sviluppate e trasmesse dai propri strumenti. 
Tutto questo ha un’importanza maggiore nel momento in cui la cultura musicale è delegata quasi completamente a prodotti preconfezionati e patinati, che sono solo la sintesi di una produzione finalizzata a passaggi televisivi e a video clip, tutti rigorosamente in playback e sempre uguali, dove il taglio dei capelli conta più delle note stesse. La associazione MRS è composta da donne e da uomini che dedicano il loro tempo a trasformare questo territorio in un territorio fatto di esperienze, di condivisioni e di passioni mai sopite, dove lo scambio con esperienze culturali e umane diverse sono una opportunità e non una minaccia. I protagonisti, servitori della causa volta a un arricchimento culturale visto anche come una soluzione di crisi più o meno evidenti di un sistema 
Quest’anno MRS ci metterà la faccia e affronterà temi importanti che non posso più essere aggirati o ignorati: la “Raccoglienza” e l’umanità necessaria per le ferite e per le disperazioni di donne e uomini , “l’Inquinamento della Terra” e l’invasione della plastica e dei nostri scarti consumistici, e la creazione di una diffusa sensibilità alla donazione del sangue e degli organi, per poter pensare a chi può, grazie alla nostra generosità, tornare a nuova vita.   

Programma del Festival Rock Sotto Il Castello edizione 2019 

·         17 agosto 
o   Timon : “Aurora Ascolta”: tutto parla del bisogno di raccontarsi e di raccontare a una figlia appena nata ( Aurora appunto) che vale la pena essere sempre connessi alle emozioni e alle cose belle della vita, allontanandosi dalle cose inutili e finte che hanno invaso il quotidiano di questa società contemporanea.
o   Edy : “Variazioni”: Tutto racconta del cambiamento, e del desiderio conseguente, anche immobilizzati in un letto che ha accompagnato una convalescenza. Ma quando un uomo decide di essere, ecco li che il cambiamento improvvisamente accade e da forma a nuove albe e a tramonti ben più vitali e meno tristi.


·         18 Agosto
o   Chiara Arcucci & Pino Ciccarelli Ensemble“Ray The Butterly” Tratta di storie incentrate sulla metamorfosi. In ogni brano i protagonisti scoprono il proprio valore affrontando sfide importanti proprio come Ray (il protagonista del brano che da il nome al progetto) che dopo tanti affanni si accorge di saper volare.
o   Raffaela Sinscalchi Quartet: “Waitin’4Waits” Quale può essere la necessità di fare un omaggio al cantautore americano più folle degli ultimi quarant’anni e forse anche il più imitato? La motivazione primaria è che Tom Waits è una specie di porta magica, come quella di Alice, nella quale passare  per scoprire della musica cose nuove.

Informazioni aggiuntive:
Nel giardino annesso al Castello, è previsto un servizio di ristorazione con degustazioni di piatti della tradizione Lepina a cura del Ristorante “da Saverio” (prenotazioni ai numeri 327 1053381 Chiara oppure 3381685435 Maria Grazia ), unitamente alla somministrazione di birra alla spina nella piazza dove è montato il palco per le esibizioni.
L’ingresso alla piazza per il oncerto è completamente gratuito e si possono visitare prima dello stesso le sale del Castello Baronale, attrattore turistico/culturale tra i più importanti de monti Lepini.
Per dormire chiedete le tariffe convenzionate al “B&B La Loggia Dei Mercanti” (Gabriella 324 8654815).
Altre informazioni utili alla scoperta del territorio e dei servizi consultate il sito della proloco www.prolocomaenza.it oppure quello del comune www.comunedimaenza.it

Commenti