50 anni di “Scooby-Doo”


50 anni fa nasceva uno dei miti indiscussi dell'animazione mondiale: “Scooby-Doo”, il cane fifone che ha esordito sugli schermi televisivi il 13 settembre 1969. La serie viene mandata per la prima volta in onda sulla CBS con il titolo “Scooby-Doo! Where Are You?” composta da 17 episodi, ai quali poi seguiranno 27 stagioni, ultima delle quali è uscita proprio quest'anno col titolo “Scooby-Doo and Guess Who?”, per un totale di 483 episodi complessivi.


Ma alla serie animata televisiva sono seguiti anche 30 film usciti in DVD, 5 film d'animazione e 2 in live-action per la Tv e 2 film cinematografici, sempre in live-action del 2002 e del 2004. Al cinema, tra l'altro, uscirà nel 2020 un film d'animazione proprio sull'amico a quattro zampe che cerca di combattere il sovrannaturale grazie ai suoi fidati compagni: Shaggy, il padrone e migliore amico del cane, che ama il cibo e gli “Scooby-Snack” e condivide con lui il terrore per qualsiasi cosa di misterioso; Fred, leader della “Misteri Affini”, è sempre colui che guida la “Mistery Machine”, ed a differenza degli altri due è sicuramente più coraggioso ed è anche innamorato di Daphne, ragazza bella e sempre impeccabile, con la sua folta chioma ed i vestiti sgargianti; poi ancora troviamo Velma, la sapientona del gruppo, che solitamente risolve  gli enigmi dei vari episodi; ed infine c'è Scrappy-Doo, nipote di Scooby, sempre vivace ed intraprendente.



Alla più famosa serie a cartoon horror della storia della televisione sono inoltre seguiti fumetti, personaggi lego, videogiochi, peluche, album di figurine, giochi da tavolo, biancheria intima e tutta una miriade di oggetti vari, anche scolastici.



La serie come dicevamo nasce sulla CBS, ma poi trasloca in molte altre emittenti, tra cui la ABC, la The WB ed infine la The CW. Tv Guide, una delle riviste americane più rinomate, ha classificato “Scooby-Doo”, come il quinto più importante cartone animato della storia.




Commenti