SEMrush

“I Fly High” è il nuovo singolo di THINKABOUTIT

THINKABOUTIT
"I Fly High"
Il singolo che anticipa il nuovo album "Marea"

Ascolta "I Fly High" ovunque 

Progetto grafico a cura di notsodumb



  

I Fly High” è il nuovo singolo di THINKABOUTIT disponibile da oggi 29 novembre su Spotify e tutte le piattaforme streaming per Totally Imported by Artist First.



Il collettivo THINKABOUTIT nasce a Bari nel 2013 manifestando dall’inizio un forte interesse nei confronti della musica Black e del Modern Jazz. Nel 2014 producono e pubblicano il loro primo EP dal titolo “Sulle Grate”, affrontando un percorso di promozione regionale e nazionale da indipendenti. Nel 2016 pubblicano per l’etichetta discografica Playbrown Group il loro primo disco dal titolo “In Secondo Piano” distribuito da I.R.D.. Il lavoro riscuote subito un grande interesse da parte della critica: tale interesse porta il collettivo a promuovere il disco in tour dal 2016 al 2017 prendendo parte a più di 40 concerti live in tutta Italia. Il 20 settembre è uscito il singolo “Arturo Gatti”, in grado di creare commistione fra modern jazz e post-rock, affondando le radici nel grande bacino musicale del Mediterraneo. Il singolo ha posto le basi per la pubblicazione del disco “Marea”, prevista per il 2020.

“I Fly High” è la storia di un ragazzo del sud che, tentando assiduamente di prendere le distanze da tutti quei contesti che non fanno altro che guardare ai beni materiale, si butta a capofitto nella realizzazione di un sogno, il suo progetto musicale. Grandi i sacrifici alle spalle, ma ancor più grandi il bisogno e la speranza di portare a compimento qualcosa di personale, che assecondi i propri istinti e confluisca nella concretizzazione dei propri desideri. È una vera e propria fotografia, caratterizzata da un testo introspettivo che si rincorre durante tutto il pezzo con una struttura melodica dalle tinte urban che, aprendosi sul finale, dà piena dimostrazione della sperimentazione artistica di THINKABOUTIT.

“I Fly High racconta uno spaccato di vita comune a molti: sentirsi estraneo tra i propri simili. Ti senti quasi un elemento di disturbo, senti il bisogno di scappare da una realtà materialista, finta, con la vita facile, vuota. Ti rifugi quindi nei tuoi sogni, guardi bene quello che sta succedendo nella tua vita. Il lavoro h24 per realizzare il sogno della musica in un posto geograficamente scomodo, con zero soldi in banca ma con il conto pieno di idee, sogni e fame. Quindi prendi distanza da tutto quello, sfidi la solitudine, con la determinazione e il sacrificio che ti porteranno prima o poi a raccogliere i risultati. Senza rancore, saluti il passato facendo forza sulle tue idee, con attitudine combattiva che prima o poi ti dimostrerà che a si possono raggiungere i sogni con il conto vuoto ma pieno di progetti.”
Il brano è stato scritto da THINKABOUTIT e prodotto da Claudio La Rocca, Stefano De Vivo e Vincenzo Guerra. Il mix è a cura di Francesco Castrovilli (Capillare Factory Studios), mentre il master è stato realizzato da Alex Grasso presso il 4walls Studios.


Commenti