SEMrush

Serie tv: promossi e bocciati di novembre




Anche novembre è stato un mese scarno di scelte da parte dei network, ovviamente si aspetterà dicembre e gennaio per cominciare a tirare le somme della nuova stagione. Queste le decisioni del mese appena chiuso: Netflix decide che la terza stagione di “Anne” sarà l'ultima, mentre da una seconda chance alla serie sugli zombie “Black Summer”, rinnova per una terza stagione la serie per metà italiana “Baby” e per una seconda “The Witcher”. Amazon Video invece ha già confermato la seconda stagione per la serie Tv ambientata sul magico mondo de “Il Signore degli Anelli”, che non ha ancora né cast né titolo e lo stesso network ha anche rinnovato e allo stesso tempo cancellato “Goliath”, la quarta, infatti, sarà l'ultima stagione. 


La CBS All Access cancella “Strange Angel” dopo appena due stagioni; la BET+ invece rinnova “First Wives Club” dandogli una seconda opportunità; la Apple Tv+ porta a 2 le stagioni di “Servant”, serie che verrà messa a disposizione dei propri clienti a breve sul canale; la Hulu chiude definitivamente le avventure dei ragazzi di “Marvel's Runaways” con la terza stagione; mentre la NBC promuove ancora una volta “Brooklyn Nine-Nine” per la stagione numero otto, ma allo stesso tempo decide di bocciare “The InBetween”, non dando alla serie nemmeno una seconda possibilità; la USA Network chiude dopo una sola stagione lo spinoff di “Suits”: “Pearson”; la DC Universe invece promuove “Titans” con la terza stagione; stessa cosa che fa la Disney con “Mayans MC”, nonostante l'addio di Kurt Sutter; la FOX conferma ciò che tutti avevamo già intuito visto il repentino crollo di ascolti della serie evento “BH 90210”, obiettando sul fatto che era già stata annunciata come miniserie quindi era già certo l'addio, noi invece pensiamo che se la serie avesse avuto successo di certo si sarebbe fatto di tutto per proseguirne la storia. Infine la ABC annuncia la fine di “Fresh off the Boat”: la sesta stagione, che sta andando attualmente in onda, sarà l'ultima.

Commenti