The O.C. compie 15 anni



La serie di Josh Schwartz, “The O.C.”, divenuta nel giro di poco un cult adolescenziale, compie 15 anni. Composta da 4 stagioni – si è conclusa il 7 settembre 2007 – la serie ha portato alla ribalta attori come Ben McKenzie, che interpretava il protagonista Ryan Atwood, poi visto in “Southland” e “Gotham”; Rachel Bilson, che aveva il ruolo di Summer Roberts, poi diventata protagonista di “Hart of Dixie” e del recentissimo “Take Two”; Adam Brody, l'amatissimo Seth Cohen, che si è poi un po' perso, ma che da circa un paio d'anni è tornato in tv grazie alla serie “StartUp”; ed infine Mischa Barton, nel ruolo di Marissa Cooper, che all'epoca era seguitissima dalle ragazzine ed era divenuta un'icona di moda e stile, è quasi sparita del tutto dal cinema e dalla tv che conta, rintanatasi in film e sporadici camei seriali. La serie raccontava la storia di un ragazzo, Ryan, che, finito in galera dopo aver aiutato il fratello a rubare una macchina, viene scagionato dall'avvocato Sandy Cohen (Peter Gallagher) che decide di ospitarlo, dapprima soltanto momentaneamento e poi in pianta stabile, nella sua lussuosa casa ad Orange County dove l'uomo vive con la moglie Kirsten (Kelly Rowan) ed il figlio Seth. Qui Ryan conosce Marissa e tra i due scatta praticamente da subito una sintonia che li portarà uno tra le braccia dell'altra, ma per affrontare la loro relazione dovranno combattere duramente. In questi concitati momenti di drama, la serie si serve dell'ironia di Seth per spezzare gli avvenimenti più drammatici. Il ragazzo, che trova in Ryan un vero e proprio fratello, diventando inseparabili, ama perdutamente da anni Summer, ma alla quale non ha mai espresso ciò che prova. Da lì parte questa serie che è poi stata trasmessa in oltre 50 Paesi nel mondo ed è divenuta una delle serie drama più famose del nuovo millennio. 


Dopo una prima stagione super, con ascolti record, la serie però ha cominciato gradualmente a perdere consensi, tanto che la Barton ha deciso di abbandonare la baracca alla fine della terza stagione con una delle morti più tragiche e ricordate della storia dei drama americani, ma poi la stagione successiva, la quarta, ha comunque decretato la fine della storia della famiglia Cohen e soci. A nulla sono valse le petizioni che sono partite in giro per il mondo. Resta nella memoria anche la splendida colonna sonora, anch'essa di grande successo, in particolare la sigla dei Phantom Planet, che grazie alla serie sono divenuti famosissimi anch'essi, dal titolo “California”. Non tutti sanno che la serie ha anche avuto un remake, dieci anni dopo, in Turchia: si intitolava Medcezir ed è durata 2 stagioni, dal 2013 al 2015.

Commenti