AngelicA 2017, al via oggi la 27esima edizione


Da oggi e  fino al 31 maggio ci saranno concerti, workshop e incontri: è la 27esima edizione di AngelicA, il festival dedicato alla musica di ricerca in calendario a Bologna al Teatro San Leonardo. "AngelicA è tradizione, è un viaggio nella musica, è un percorso a ostacoli, ogni ostacolo è una possibilità, è una direzione, è correre il rischio di trovarsi nella musica, di trovare musica, di scoprire qualcosa che sta diventando musica, di vivere esperienze soniche al di fuori dell’ordinario, di sentire la semplicità di una musica d’altri tempi. Ricerca di equilibrio tra le espressioni correnti, centralità della diversità. Ci sono tante porte che si aprono, si entra in molte stanze, a volte ci si sente a casa, a volte una casa è dentro a un’altra casa, è un contesto di contesti".

Oggi si inizia con le Variazioni Goldberg di Bach riproposte e rilette dalla voce di David Moss e dal pianoforte di Daan Vandewalle, al finale (alla Basilica dei Servi) con l'orchestra del teatro Comunale con musiche di Roscoe Mitchell e Sylvano Bussotti, il cartellone ospiterà nomi della scena internazionale. Il vocalist Phil Minton duetterà con la cantante Audrey Chen, poi con il pianista Veryan Weston e l'orchestra per un repertorio che presenta arrangiamenti di brani, tra gli altri, di Jacques Brel e Eric Dolphy, con testi che vanno da James Joyce a Paul Haines fino a Ho Chi Min. Previsti anche gli Alterations, la pianista Annette Peacock (al teatro Pavarotti di Modena), i Tenores di Bitti e il duo di pianoforti Robin Holcomb e Wayne Horvitz.






Commenti