ABC, i pilot delle serie tv in attesa degli Upfront di maggio



Mancano appena due mesi agli upfront di maggio, in cui sapremo tutto quello che vedremo nella stagione televisiva 2018/19. I network generalisti statunitensi però hanno già iniziato a calare i loro assi nella manica: i Pilot che potrebbero poi essere ordinati in vere e proprie serie tv. Iniziamo dalla ABC: il network ha in produzione 12 drama e 7 comedy. Due di questi sono già stati ordinati in serie tv e quindi li vedremo sicuramente nella prossima stagione in mid-season. Le due serie sono: “The Rookie” e “Take Two”. Il primo, tratto da una storia vera, racconta la storia di un uomo, interpretato da Nathan Fillion di “Castle”, che decide di fare carriera come poliziotto in tarda età, diventando la recluta più anziana di Los Angeles. Nel cast anche: Richard T. Jones, Melissa O’Neil, Eric Winter, Afton Williamson e Titus Makin. “Take Two” avrà invece come protagonista Rachel Bilson già vista in “The OC” e “Hart of Dixie”, ex star di una serie tv poliziesca che viene spedita in un centro di recupero per alcolizzati, dopo aver causato una serie di problemi sul set e non solo. Inizierà da qui a voler cambiare vita e comincerà a collaborare con un investigatore privato, interpretato da Eddie Cibrian (“Ugly Bett”, “Rosewood”). I Pilot, ancora non ordinati in serie ufficiali, la cui grande maggioranza verrà cestinata nel giro di poco, sono: “A Million Little Things”, che racconta la storia di un gruppo di amici che si trovano a dover gestire la morte di uno dei ragazzi della compagnia e prenderanno questo evento come un occasione per tornare a vivere. Nel cast: David Giuntoli (“Grimm”) e Allison Miller (“Tredici”). 




“False Profits” è invece incentrato su un gruppo di donne che vivono in Arizona che si uniscono per entrare in affari. Nel cast: Vanessa Williams (“Ugly Betty”, “Desperate Housewives”) e Bellamy Young (“Scandal”). “For Love” racconta la storia di una donna, Hope (Lex Scott Davis), che un giorno, dopo tanti anni, riceve una telefonata nella quale qualcuno le fa tornare alla mente la morte del fidanzato. “Get Christie Love” è un poliziesco con forte presenza di musica, basato sull'omonima serie degli anni '70, dove un agente della CIA guida un'unità speciale che è in grado di cambiare i connotati pur di risolvere i vari casi. Nel cast: Kyle Bunbury, Julia Kelly, Camille Guaty e Khandi Alexander. Tra i produttori c'è Vin Diesel. “The Mission Safe Harbor” è un altro poliziesco, l'ennesimo, che racconta la vita privata di un gruppo di agenti. Nel cast: Lynn Collins, Josh Randall, Wood Harris e Vanessa Vasquez. “Salvage” ci porta nella vita di Jimmy (Toby Kebbell) ex poliziotto che deciderà di trasferirsi in Florida, in pensione. Poco dopo però un omicidio legato ad un tesoro nascosto su un galeone spagnolo, lo riporta in pista e comincia ad indagare. Nel cast anche: Jim Belushi (“La vita secondo Jim”). 

Ci trasferiamo nella polizia di New York per “Staties”, serie che narra la storia di Elixa (Annie Ilonzeh), che dopo aver commesso un errore grossolano su un caso importante viene affiancata da un agente speciale, Sam (Andy Karl), per tenerla d'occhio. Ma l'uomo parla con gli alberi e ama gli aquiloni. “The Fix” racconta la vita di una procuratrice distrettuale di Los Angeles, interpretata da Mouzam Makkar, che dopo essere stata condannata dai media per aver perso un caso importante si trasferisce nell'Oregon per cambiare vita. Anni dopo però il killer che non è riuscita a far condannare torna all'attacco e miete nuovamente vittime, quindi si trova costretta a tornare alla sua vita di sempre per cercare stavolta di fermarlo. Nel cast anche: Scott Cohen (“Terapia d'Urto”) e Marc Blucas (“Buffy”). Un drama familiare su cinque sorelle afro-americane è al centro della trama di “Holmes Sisters”, con: Amirah Vann, Tisha Campbell-Martin, Michael Beach, Frances Turner, Aubin Wise, Eric Balfour, Dorian Missick, Gerard Celasco e Zoe Robins. “Whiskey Cavalier” è un dramedy in cui un agente dell'FBI, interpretato da Scott Foley (“Felicity”, “Scandal”), che si fa chiamare “Whiskey Cavalier”, per l'appunto, cade in depressione e viene affiancato da un agente della CIA, Frankie (Lauren Cohan). Insieme decideranno di creare un gruppo di eroi per salvare il mondo. Passiamo alle comedy: “Man of the House” racconta la storia di Jesse, che potrebbe riportare in tv Alyson Hannigan (“Buffy”, “How I Met Your Mother”), una donna appena divorziata che decide di trasferirsi con i figli: un adolescente, astro nascente del football e una figlia più piccola molto intelligente, a casa della sorella che invece ha una figlia pestifera. 


Most Likely To” ci porta nella vita di Liz Cooney (Lesli Margherita) e Markie McQueen (Yvette Nicole Brown) due donne che si conoscono fin dai tempi della scuola, ma che all'epoca non si sopportavano. Oggi, dopo vent’anni si ritrovano a dover condividere lo stesso tetto da mamme single. Produce: Greg Berlanti. “How May We Hate You” ci racconta la vita di due addetti di un resort di lusso che lavorano tutto il giorno con un gruppo di colleghi e ospiti molto particolari. “Single Parents” è una serie alle prese con un gruppo di genitori single che imparano insieme come crescere i figli e trovare nuovamente l’amore. I protagonisti di questa comedy corale sono: Taran Killam, Leighton Meester, Brad Garrett, Kimrie Lewis e Jake Choi. Molto simile alla storie precedente è “Steps” che narra le avventure di quattro adulti divorziati alle prese con ritorni di fiamma e figli da gestire. “The Greatest American Hero” è il reboot della comedy anni ’80 in Italia conosciuta col titolo di “Ralph Supermaxieroe”, stavolta però con una svolta al femminile. La protagonista infatti è una donna: Meera (Hannah Simone), una trentenne che adora la tequila e il karaoke e non sa che fare nella sua vita. Tutto cambia quando trova una super-tuta e sarà chiamata a proteggere il pianeta. Infine troviamo “Three Rivers” dove al centro c'è la vita di Rebecca (Annaleigh Ashford) una donna che lavora in un albergo di New York, ma quando il padre Beau (John Larroquette) le dice che le lascerà in eredità il ranch di famiglia in Texas, torna a casa per usare quanto imparato per trasformare il ranch in un hotel. Non sarà però facile convincere i fratelli del cambiamento. Quale tra questi Pilot supererà lo scoglio e verrà trasformato in serie tv? Lo scopriremo negli upfront di maggio.

Commenti