CBS, i pilot delle serie tv in attesa degli upfront di maggio


Dopo i Pilot della ABC oggi mostriamo quelli della CBS. Anche il canale che crea per lo più crime e comedy ha deciso di ordinare già due serie tv cmplete tra i Pilot proposti, mentre nel totale ha deciso di creare per il momento i Pilot di 10 drama e 7 comedy, la maggior parte sono purtroppo dei rifacimenti di vecchie serie tv del passato, a testimonianza che ormai gli showrunner di oggi non hanno assolutamente più idee nuove. Le serie ordinate sono: “F.B.I.”, che in 10 episodi racconta semplicemente la vita di un gruppo di agenti dell'FBI di New York, con un cast che comprende: Zeeko Zaki, Jeremy Sisto (“Suburgatory”) e Connie Nielsen (“The Following”). La seconda è una comedy in 13 episodi dal titolo “Murphy Brown”, revival della serie televisiva andata in onda per dieci stagioni tra il 1988 e il 1998 che racconta la vita di una giornalista investigativa, Murphy Brown per l'appunto, interpretata da Candice Bergen (“Boston Legal”) che deve fare i conti con una modernità e una tecnologia che non comprende a pieno. 


Passiamo ai Pilot dei drama e troviamo: “Chiefs”, che racconta le vite sia personali che professionali di tre donne ognuna a capo di un diverso distretto di polizia di Los Angeles. Quando un serial killer comincerà a uccidere donne in giro per la città, le tre protagoniste uniranno le forze per catturarlo. Ad interpretarle ci sono: Alana De La Garza (“Forever”), Aunjanue Ellis (“Quantico”) e Jorja Fox (“CSI”). “Cagney and Lacey” è l'ennesimo reboot, stavolta della serie omonima degli anni '80, che in Italia era conosciuta col nome di “New York New York” e che seguirà le avventure di due donne detective della polizia di Los Angeles. “God Friended Me” è un dramedy che racconta la vita di un ateo che comincia a credere in Dio il giorno in cui quest'ultimo gli richiede l'amicizia su Facebook. Nel cast: Brandon Micheal Hall (“Search Party”), Joe Morton (“Scandal”, “Eureka”), Javica Leslie e Suraj Sharma. Altro reboot è “L.A. Confidential”, adattamento del romanzo di James Ellroy, che racconta l’indagine su un serial killer in una Los Angeles anni ’50. Nel cast: Walton Goggins (“Vice Principals”, “Justified”)), Brian J. Smith (“Sense8”), Mark Webber, Shea Whigham (“Boardwalk Empire”) e Alana Arenas. Potrebbe tornare anche “Magnum P.I.”, stavolta ambientata alle Hawaii, che racconta le vicende di Thomas Magnum, ex Navy SEAL reduce dall’Afghanistan che si reinventa investigatore privato. L'unica differenza rispetto all’originale è il personaggio di Higgins che qui diventa una donna. A sceneggiare c'è Eric Guggenheim, già autore di “Hawaii Five-O”. “Main Justice” racconta la storia del primo afro-americano a ricoprire il ruolo di procuratore generale degli Stati Uniti d'America. La trama è basata sulla vera vita di Eric Holder. Nel cast: Bokeem Woodbine (“Fargo”), Timothy Hutton (“Leverage”, “American Crime”), Deborah Ayorinde e Peter Galagher (“The OC”). “Murder” è un nuovo crime girato sulla falsa riga del documentario e che racconta di crimini realmente accaduti mettendo il dubbio sul telespettatore sulla colpevolezza o innocenza dei vari sospettati. Nel cast fisso: Teyonah Parris, Michael Chiklis e Luna Lauren Velez (“Dexter”). 


“Red Line” coinvolge tre famiglie nel caso di un poliziotto di Chicago che accidentalmente uccide un dottore di colore. Nel numeroso cast troveremo: Noah Wyle (“The Librarians”), Noel Fisher (“Shameless”), Howard Charles, Elizabeth Laidlaw, Vinny Chhibner e Michael Patrick Thornton. Alla produzione il solito Greg Berlanti. “The Code” racconta la storia di alcuni delle migliori menti militari degli USA che affrontano le prove più complicate della nazione. Troveremo nel cast marine, avvocati, procuratori, poliziotti, investigatori e chi più ne ha più ne metta. Per quel che riguarda le comedy si parte da “25”, con protagonista Kyle, un uomo che torna nella sua città di orgine perché ha capito di amare la sua migliore amica, ma lei si è appena fidanzata e conquistarla non sarà facile. “Fam” ci porta all'interno dell'esistenza di una donna che vive una vita “tranquilla”, con un marito che la ama ed una famiglia “normale”. Ma tutto si infrange quando la sorellastra le chiede asilo dopo essere scappata dal reciproco padre. Nel cast: Brian Stokes Mitchell e Sheryl Lee Ralph. 


“Welcome to the Neighborhood” racconta la vita di un uomo gentile che si trasferisce con l'intera famiglia a Los Angeles, in un quartiere difficile, dove nessuno sembra capire la sua cordialità ed educazione. Nel cast: Cedric the Entertainer, Sheaun McKinney e Marcel Spears. “History of Them” è una sitcom che era già stata probabile Pilot lo scorso anno e che racconta la vita di Luna (Ana Villafane) e Adam (Brett Dier), due amici che finiranno per innamorarsi. La loro storia ci viene raccontata dalla figlia attraverso i social network. “I Mom So Hard”, è invece basato sulla webserie omonima di grande successo in patria che racconta l’amicizia di due donne, interpretate da Kristin Hensley e Jen Smedley. Infine, alla lunga lista aggiungiamo: “Pandas in New York” nel quale una famiglia indiana di dottori con diverse cliniche di successo a New York, decidono di voler pianificare la vita del loro figlio più piccolo che però non ne vuole sapere di continuare la dinastia, ma vuole fare tutt'altro nella vita, il problema sarà capire cosa. Tra circa due mesi sapremo quali saranno i prescelti che passeranno il turno negli upfront di maggio.

Commenti